Differenze tra le versioni di "Teo Teocoli"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
{{Intestazione|Dall'intervista di Gabriella Mancini, ''Teocoli: «Per i miei 70 da milanista Berlusconi non venda. Anzi compri», ''La Gazzetta dello Sport'', 25 febbraio 2015 p.22}}
*Per più di vent'anni aspettavo la domenica per il rito dello stadio con gli amici. I miei idoli erano Rivera e Prati. Andavamo presto, prima al bar ''Cicala'', in piazzale Lotto, gestito da interisti che ogni volta ci dicevano "ma non potete andare da un'altra parte?", poi guardavamo lo stadio che si riempiva ed era già uno spettacolo.
*Non ditemi che [[Silvio Berlusconi|Berlusconi]] non ha soldi... sono stupito dalla vendita di Kakà, [[Andrea Pirlo|Pirlo]], Ibra, Thiago, soprattutto di Pirlo, che oggi è il calciatore italiano più famoso. Ogni tanto quando uno tira una punizione il telecronista dice "alla Pirlo", ma lui è ancora vivo, eh?
*Caro [[Adriano Galliani|Adriano]], ti auguro di continuare al Milan altri dieci anni, ma siccome abbiamo la stessa età prima o poi dovrai lasciare. Spesso lo incontro al ristorante e mi dice "dai, torna a San Siro!". Nel lavoro è inavvicinabile, nella vita è affidabile e geberoso, io gli voglio molto bene... soprattutto perché la sua imitazione mi ha fatto guadagnare una sacco di soldi!
*{{NDR|Su [[Roberto Mancini]]}} Il bel calcio ce l'ha nel dna, non a caso è partito subito con grandi squadre. Lui e Montella sono i due veri allenatori italiani che potrebbero arrivare al livello di Ancelotti.
5 705

contributi