Differenze tra le versioni di "Hannah e le sue sorelle"

(Annullata la modifica 694126 di 85.20.88.10 (discussione))
 
*Mi sono divertito un monte stasera, è stato come il processo di Norimberga. ('''Mickey Sachs''')
 
*Tu non credi nelle percezioni extrasensoriali, non ti piace la musica rock, non vuoi sniffare: è come uscire con un arcivescovo! ('''Holly''')
 
*Abbiamo l'ottantesimo anno del signor Henry Levin a Riverside Drive, o nella cappella mortuaria di Riverside Drive, a seconda della sua salute... ('''Holly''')
 
*Io faccio un patto con Dio: che sia solo l'orecchio! Va bene, sarò sordo, sarò sordo e facciamo anche cieco da un occhio ma non voglio un'operazione al cervello! ('''Mickey Sachs''')
 
*Se [[Gesù]] tornasse e vedesse quello che succede in suo nome non la smetterebbe più di vomitare!! ('''Frederick''')
*Che donna meravigliosa! E io l'ho tradita! Lei è entrata nella mia vita vuota e l'ha cambiata, e io l'ho ripagata sbattendomi sua sorella in una camera d'albergo! ('''Elliot''')
 
*Un giorno, circa un mese fa... toccai veramente il fondo. Sai... io sentivo che in un universo senza Dio, io non volevo continuare a vivere. Ora... per caso avevo quel fucile che... che caricai, tu ci creda o no, e mi misi la canna contro la fronte. E ricordo che pensavo in quel momento "Io mi ammazzo", poi pensai "Mah, e se sbagliassi? E se ci fosse un Dio? Voglio dire, in fondo questo nessuno lo sa di sicuro...". Ma poi pensai "No! Senti, questo forse non basta! Io voglio la certezza o niente...". E ricordo chiaramente... il ticchettio dell'orologio. E io ero lì seduto, raggelato, con la canna contro la testa, a dibattermi tra sparare o no... Improvvisamente partì il colpo. Ero talmente teso che... che il mio dito aveva premuto il grilletto inavvertitamente. Ma io sudavo talmente che la canna era slittata fuori dalla fronte e mi aveva mancato. E subito i vicini stavano bu... bussando alla porta e... e non lo so, era tutto... era un gran pandemonio! E sai io io io non sapevo cosa dire, sai, e... ero imbarazzato e confuso e la mia mente correva a un miglio al minuto. E io... io sapevo una cosa sola, io... io dovevo uscire da quella casa. Dovevo proprio uscire all'aria aperta e ritrovare la calma. E, ricordo chiaramente che camminavo per le strade. E camminai, e camminai, e non so che mi passava per la mente. Sembrava tutto così violento ed irreale. E vagai per... non so quanto sull'Upper West Side, sai, ma... ma devono essere state ore! Mi... mi facevano male i piedi, mi martellava la testa e dovevo sedermi. Entrai in un cinema. Io... io neanche sapevo che davano. Av... avevo solo bisogno di un momento per raccogliere le idee e... ed essere logico! E riportare il mondo in una prospettiva razionale. Andai sopra in galleria e mi misi a sedere. E, sai, il film era un film che avevo visto tante di quelle volte... fin da ragazzino. E... e mi era sempre piaciuto. E, sai, io... io guardavo quella gente sullo schermo, e cominciai ad essere preso dal film, capisci? E... cominciai a provare: "Come puoi anche solo pensare di ucciderti! Insomma, no... non è stupido! Voglio dire, io... guarda tutta quella gente sullo schermo! Senti, sono proprio buffi! E... e se anche fosse vero il peggio! E se Dio non ci fosse e tu campassi una volta sola e amen? Be', non vuoi partecipare all'esperienza? E... e che diamine! Mica è tutta una noia!" E pensavo tra me: "Gesù! Dovrei smettere di avvelenarmi la vita cercando risposte che non avrò mai... e godermela finché dura! E, sai, dopo chissà, insomma, ecco... forse c'è qualcuno! Nessuno lo sa veramente. Lo so... forse è un filo molto sottile per appenderci tutta la tua vita, ma... di meglio non abbiamo!". Piano piano mi rilassai, e cominciai a divertirmi davvero. ('''Mickey Sachs''')
214

contributi