Differenze tra le versioni di "Fargo (serie televisiva)"

*{{NDR|Nella sal d'aspetto del pronto soccorso}}<br>'''Lorne Malvo''': Che ha fatto al naso?<br>'''Lester Nygaard''': Oh, è stato... È stato solo un malinteso.<br>'''Lorne Malvo''': Ma è lei che ha frainteso l'altro o è l'altro che ha frainteso lei?<br>'''Lester Nygaard''': Prego?<br>'''Lorne Malvo''': Il malinteso da parte di chi?<br>'''Lester Nygaard''': Oh, no. Voglio dire che... Non... Non è bene ripensare a queste cose.<br>'''Lorne Malvo''': Perché?<br>'''Lester Nygaard''': Prego?<br>'''Lorne Malvo''': Perché non è bene ripensare a queste cose se sono cose che ti mandano in ospedale?<br>'''Lester Nygaard''': Eh... eh... Ah, be', ero inferiore di numero se vuole saperlo. tre contro uno. Ed erano grossi. Uno era grosso. Gli altri erano ragazzi, ma grossi per la loro età. Se fossi un uomo così gliel'avrei fatta vedere a Sam.<br>'''Lorne Malvo''': Sam?<br>'''Lester Nygaard''': Hesse. Bullo a scuola, bullo adesso.<br>'''Lorne Malvo''': Allora perché non... glel'ha fatta vedere?<br>'''Lester Nygaard''': Be', perché... c'erano i figli con lui.<br>'''Lorne Malvo''': Si è lasciato picchiare davanti ai figli per dimostrargli qualcosa?<br>'''Lester Nygaard''': No, non per questo... E-eh... Ah, cavolo. È solo che... Cavolo...<br>'''Lorne Malvo''': Se permetti a un uomo di spaccarti il naso la volta dopo ti spacca la schiena.<br>'''Lester Nygaard''': Oh. Sam? No. Insomma, n-non credo. È-è che io credo di... di averlo messo in imbarazzo davanti ai figli.<br>'''Lorne Malvo''': Messo in imbarazzo?<br>'''Lester Nygaard''': Sì, perché mi diceva di quando lui e mia moglie avevano... {{NDR|Gesticola}} Ma non sapeva che è mia moglie, questo è il fatto. E quando glil'ho detto...<br>'''Lorne Malvo''': Quell'uomo è stato a letto con sua moglie e lei si preoccupa di averlo messo in imbarazzo?<br>'''Lester Nygaard''': Ah, no, non a letto. No, loro non hanno... H-ha detto solo che... {{NDR|Gesticola}} Lei ha le mani morbide, capisce? E credo che...<br>'''Lorne Malvo''': No, no signore. Noi non siamo amici. Magari lo saremo un giorno, ma dico che se ci fossi stato io al suo posto... io l'avrei ucciso quell'uomo.<br>'''Lester Nygaard''': Eh... Be'... Wow. Andiamo! {{NDR|Ridacchia. Poi vede che Malvo è serio}}<br>'''Lorne Malvo''': Diceva che la tormentava a scuola, giusto?<br>'''Lester Nygaard''': Per quattro anni. Mi è venuta l'ulcera. Lo sa, una volta mi ha messo in un bidone e mi ha fatto rotolare per la strada.<br>'''Lorne Malvo''': Sul serio? E ora le ha detto di essere stato insieme a sua moglie. Fa ancora il bullo davanti ai suoi figli. Quell'uomo non merita di respirare.<br>'''Lester Nygaard''': Eh... S-sì... Ok. Ma... il fatto è questo...<br>'''Lorne Malvo''': No, il fatto è quello.<br>'''Lester Nygaard''': Oh, be'... Cavolo... Insomma, ok. Ok. Ma che cosa dovrei fare io? {{NDR|Scherzando}} Lei è così sicuro di tutto. Lo potrebbe uccidere per me. Mh?<br>'''Lorne Malvo''': Mi chiede di uccidere quell'uomo.<br>'''Lester Nygaard''': No! Io... stavo scherzando!<br>'''Infermiera''': Signor Nygaard?<br>'''Lester Nygaard''': {{NDR|All'infermiera}} Eh, sì. Eccomi. Solo... solo un secondo. {{NDR|A Malvo}} Sia-sia-siamo solo due uomini che parlano, giusto? Ci stiamo solo sfogando un po'.<br>'''Infermiera''': Signore, siamo molto occupati!<br>'''Lester Nygaard''': {{NDR|All'infermiera}} Eh, come ho detto: un secondo!<br>'''Lorne Malvo''': Sam Hess.<br>'''Lester Nygaard''': {{NDR|A Malvo}} No, solo un secondo. Non è...<br>'''Infermiera''': Signore!<br>'''Lorne Malvo''': Lei dica solo "sì" o "no".<br>'''Infermiera''': Faccio passare un altro, signore.<br>'''Lester Nygaard''': {{NDR|All'infermiera}} Sì! Ah! Sì, eccomi! Per la miseria!
 
*'''Lorne Malvo''': Sam Hesse?<br>'''Sam Hess''': Chi vuole saperlo?<br>'''Lorne Malvo''': {{NDR|Si guarda intorno come per vedere se c'è qualcun'altro}} Io.<br>'''Sam Hess''': Chi viene da me lo fa per due motivi: o gli serve un camion o ha un camion. Sei un camonista?<br>'''Lorne Malvo''': Parlavo coi suoi figli. Il più piccolo è un po' scemo. {{NDR|Mickey Hess ridacchia}}<br>'''Sam Hess''': Che hai detto?<br>'''Lorne Malvo''': Ha un basso quoziente intellettivo. Gli ha fatto fare il test?<br>'''Mickey Hess''': Picchialo, papà!<br>'''Moe Hess''': Sì, papà. Picchialo!<br>'''Sam Hess''': Sto provando a controllarmi perché è evidente che hai una lesione alla testa. Perciò non ti ammazzo di botte con un crick. Però te olo chiedo ancora: che cavolo vuoi?<br>'''Lorne Malvo''': Solo vedere come sei fatto. {{NDR|Pausa}} Ok, mi è bastato. {{NDR|Se ne va via}}
 
*Ho portato Gordo da uno specialista. Potrebbe essere autistico. Non fa che disegnare sulle pareti. E Kitty dice di aver trovato un barattolo nel suo armadio. Penso che ci faccia la pipì di notte. ('''Chaz Nygaard''')
*Lester, hai fatto il cattivo? ('''Lorne Malvo''')
 
*{{NDR|[[Ultime parole di personaggi immaginari|Ultime parole]] prima che Malvo logli spari alle spalle con un fucile}} Sono Thurman, sono al 613 di Willow Creek Drive. Chiedo assistenza. 613 Will... ('''Vern Thurman''')
 
*'''Lorne Malvo''': Buonasera agente.<br>'''Gus Grimly''': Buonasera. Patente e libretto, prego.<br>'''Lorne Malvo''': Potremmo fare così: lei mi chiede i documenti, io le dico che l'auto non è mia e me l'hanno prestata. Vediamo che succede dopo. Potrebbe fare così. Oppure potrebbe risalire in auto e andare via.<br>'''Gus Grimly''': E perché dovrei farlo?<br>'''Lorne Malvo''': Perché certe strade non vanne percorse. Perché le mappe una volta dicevano "ci sono i draghi qui". Adesso non lo dicono, ma non vuol dire che i draghi non ci siano.<br>'''Greta Grimly''': {{NDR|Dalla radiotrasmittente}} Papà, rispondi. Passo.<br>'''Gus Grimly''': Può scendere dalla macchina, signore?<br>'''Lorne Malvo''': Quanti anni ha {{NDR|la figlia}}?<br>'''Gus Grimly''': Ho detto di scendere dalla macchina!<br>'''Greta Grimly''': {{NDR|Dalla radiotrasmittente}} Papà, rispondi. Passo.<br>'''Lorne Malvo''': Ora le dico quello che succederà, agente Grimly. Io chiuderò il finestrino e me ne andrò via e lei tornerà a casa da sua figlia. E nel corso degli anni la guarderà in faccia e saprà di essere vivo perché ha scelto di non percorrere una certa strada in una certa notte, perché ha scelto di camminare nella luce, invece che nell'oscurità. Mi ha capito?<br>'''Gus Grimly''': Signore...<br>'''Lorne Malvo''': Sto per chiudere il finestrino.
Utente anonimo