Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
'''Giuliano Ferrara''' (1952 – vivente), giornalista e politico italiano.
 
*{{NDR|Su [[Benevento]]}} Capitale della santità. (citato in Giacomo de Antonellis, ''Per una storia religiosa del Sannio'', Solfanelli, p. 5)
*Caro [[Enzo Biagi|Biagi]], non faccia il martire, ci risparmi la solita sceneggiata [...]. Lei ha fatto campagna elettorale con i quattrini di tutti, anche degli elettori del centrodestra [...]. Quando si sparge l'incenso conformista lei è sempre il primo. Spostare ''Il Fatto'' in un altro orario non sarà come violare una vergine o sgozzare un agnello sull'[[altare]] dell'informazione. (dalla lettera aperta a Enzo Biagi su ''Panorama'', 1° febbraio 2002)
*C'è stata una campagna mediatica davanti a milioni e milioni di spettatori in cui un magistrato, [[Luigi De Magistris]], ha insinuato che [[Clemente Mastella|Mastella]] è "nu delinquente". E lo ha fatto da [[Michele Santoro|Santoro]] davanti a milioni di italiani plaudenti che vogliono la pulizia morale, sputtanandolo oltre ogni limite plausibile in sua assenza. Con l'editorialista principe dell'Unità, [[Marco Travaglio]], che scrive tutti i giorni – questo bifolco, questo cafone, questo delinquente – sul giornale pagato dai gruppi parlamentari del Pd! (da ''La politica, istruzioni per l'uso. Lezione dell'elefantino ai giovani del PD'', ''Il Foglio'', 2 febbraio 2008)
Utente anonimo