Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione ,  5 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
Citazioni sul '''vaccino'''.
 
*Chi si proponga di diffondere la [[salute]] su ampia scala eliminando dal mondo tutte le "malattie dell'infanzia" attraverso le vaccinazioni, otterrà bambini malaticci e cagionevoli anziché sani. Da tempo la medicina accademica ce ne fornisce riprova, benché le sfuggano le ammirevoli conseguenze delle sue azioni intese a fin di bene. Ancora una volta si dimostra illuminante la frase attribuita a [[Bertold Brecht]]: «L'opposto del bene è ciò che è inteso a fin di bene» - sempre la medesima esperienza della [[polarità]], già espresse nelle parole immortali di [[Mefistofele]]. Il [[male]] serve il [[bene]] e viceversa. Poiché entrambi i poli propendono intrinsecamente verso la riunificazione, non potremo mai eliminarne uno dal mondo; al contrario, la lotta contro uno dei due finisce per rafforzare anche l'altro. ([[RuedigerRüdiger Dahlke]])
*Chiunque procede alla vaccinazione cessa di essere figlio di Dio: il [[vaiolo]] è un castigo voluto da Dio, la vaccinazione è una sfida contro il Cielo. ([[Papa Leone XII]])
*Ho fatto il vaccino per la polio e gli orecchioni... E poi... vediamo... cos'ho fatto dopo? Ah, sì, poi ho fatto quello per la scarlattina, la pertosse e il morbillo... Poi sono caduto dalle scale! ([[Charles M. Schulz]])