Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
*Cercate di lasciare questo [[mondo]] un po' migliore di quanto non l'avete trovato.<ref name=ultimo/>
*Il segreto di ogni sana educazione è di far sì che ogni allievo impari da sé, invece di istruirlo convogliando dentro di lui una serie di nozioni in base ad un sistema stereotipato.<ref>Da ''Headquarters Gazette'', gennaio 1912, in ''Taccuino'', p. 47.</ref>
*Il servizio non è solo per il tempo libero. Il servizio dev'essere un atteggiamento della vita che trova modi per esprimersi concretamente in ogni momento.<ref>''Esame di coscienza per la Veglia Rover'', ca. 1927. Citato in ''Giocare il gioco'', p. 177</ref>
*Ma il vero modo di essere [[felicità|felici]] è quello di procurare la felicità agli altri.<ref name=ultimo>Da ''L'ultimo messaggio di B.-P. agli Esploratori'', raccolto postumo in ''Scautismo per ragazzi'', pp. 354-355.</ref>
*Quando guardate, ''guardate lontano'', e anche quando ''credete'' di star guardando lontano, guardate ''ancor più lontano!''<ref>Da ''Headquarters Gazette'', novembre 1920, in ''Taccuino'', p. 123.</ref>
 
''«Sleep after toyle, port after stormie seas,<br/>Ease after warre, death after life, doth greatly please»''. (p. 485)
 
==''Paddle Your Own Canoe''==
*Non devi dipendere totalmente da ciò che ti si insegna a scuola. L'insegnante non può insegnarti tutto, ma quando ti ha mostrato come acquisire conoscenze utili, sta a te continuare ad imparare altre cose per conto tuo. Coloro che sanno insegnare a se stessi sono quelli che vanno avanti nella vita. Perciò insegna a te stesso, non aspettare che qualcuno ti insegni. (pp. 10-12, da ''Giocare il gioco'', p. 70)
*Il buon senso è forse la qualità più preziosa e più valida nel carattere di una persona. (p. 19, da ''Giocare il gioco'', p. 31)
*Dopo le nubi splende di nuovo il sole. Che la vostra nube particolare sia tristezza o dolore o ansietà, il sole della felicità verrà di nuovo su di voi se prenderete al meglio la situazione quando i tempi sono duri. (p. 37, da ''Giocare il gioco'', pp. 81-82)
*Ogni Scout sa che smontando il campo vi sono due cose che deve lasciare dietro di sé:<br/>1 - Nulla<br/>2 - I suoi ringraziamenti: a Dio per il divertimento che gli ha dato, e al proprietario del terreno che gli ha concesso di usarlo. (p. 51, da ''Giocare il gioco'', p. 36)
*Cercate sempre di rendervi conto del punto di vista dell'altro prima di discutere o di litigare con lui, e novantanove volte su cento finirete con l'essere in buoni rapporti con lui. (p. 61, da ''Giocare il gioco'', p. 107)
*Credo che sarebbe un'ottima cosa se affogassimo tutti gli uomini e lasciassimo che fossero i ragazzi a guidare il mondo. Avremmo un mondo allegro, pieno di gioiosa bontà e amicizia. (p. 63, da ''Giocare il gioco'', p. 147)
*Quando avete una fifa birbona, non dovete a nessun costo mostrarlo. Anzi, è proprio quello il momento di fischiettare e di sorridere, come se la cosa vi piacesse. (p. 77, da ''Giocare il gioco'', p. 56)
*Il senso dell'umorismo, cioè la capacità di scorgere il lato comico anche di una situazione pericolosa o spiacevole, è una qualità del più alto valore per poter bene attraversare la vita. (p. 92, da ''Giocare il gioco'', pp. 191-192)
*L'efficienza è un'ottima cosa, ma dentro vi dev'essere qualcosa di più: dev'esserci coraggio ed audacia, uniti alla determinazione di fare il proprio dovere quali che siano i rischi o i pericoli che ciò comporta. (p. 130, da ''Giocare il gioco'', p. 67)
 
==Note==
 
==Bibliografia==
*Robert Baden-Powell, ''Scautismo per ragazzi'' (''Scouting for Boys'', 1908), traduzione di Fausto Catani, Edizioni Scout Nuova Fiordaliso, Roma, 2003. ISBN 88-8054-714-3
*Robert Baden-Powell, ''Manuale dei Lupetti'' (''The Wolf Cub's Handbook'', 1916), traduzione di Fausto Catani, collana ''I libri di Baden-Powell'', Fiordaliso, Roma, 2005. ISBN 88-8054-777-1
*Robert Baden-Powell, ''Il libro dei capi'' (''Aids to Scoutmastership'', 1918), traduzione di Mario Sica, collana ''I libri di Baden-Powell'', Fiordaliso, Roma, 2005. ISBN 88-8054-795-X
*Robert Baden-Powell, ''La strada verso il successo'' (''Rovering to Success'', 1922), traduzione di Fausto Catani, collana ''I libri di Baden-Powell'', Nuova Fiordaliso, Roma, 2000 (dall'edizione originale del 1957). ISBN 88-8054-710-0
*Robert Baden-Powell, ''La mia vita come un'avventura'' (''Lessons from the 'Varsity of Life'', 1933), traduzione di Mario Sica, collana ''I libri di Baden-Powell'', Nuova Fiordaliso, Roma, 2003. ISBN 88-8054-749-6
*Robert Baden-Powell, ''Paddle Your Own Canoe'', Macmillan and Co., Londra, 1939.
*Robert Baden-Powell. ''Giocare il gioco'', traduzione di Mario Sica, collana ''I libri di Baden-Powell'', Nuova Fiordaliso, Roma, 2003. ISBN 88-8054-747-X
*Robert Baden-Powell. ''Taccuino'', traduzione di Mario Sica, collana ''I libri di Baden-Powell'', Nuova Fiordaliso, Roma, 2001. ISBN 88-8054-329-6