Differenze tra le versioni di "V for Vendetta"

→‎Capitolo 2, Verwirrung: frase non presente
(→‎Capitolo 2, Verwirrung: frase non presente)
 
*'''V''': Questo è il mio nido d'amore segreto, Eve. Voglio farti conoscere la mia amante. <br> '''Evey''': La tua cosa? <br> '''V''': È una storia intricata e infelice di cuori spezzati e di lealtà tradite. Non fui io a tradire il mio amore. Era la giustizia. L'adoravo per la sua verità e la sua bellezza... finchè, a mia insaputa, si mise con un uomo che la violò e la offese, un uomo feroce e brutale il cui alito inceneriva i bambini. Lui la cambiò, le diede il gusto del cuoio, delle catene e delle fruste. La giustizia che amavo per i suoi occhi gentili e per i suoi piccoli passi aggraziati non c'era più... trasformata. Guardava dalle feritoie e schiacciava i giusti sotto il tacco. Immagina quando seppi della sua relazione... la mia rabbia e la mia vergogna nel saper beffato tutto ciò che amavo. La mia giustizia e il suo bestiale amante avvinghiati tra le lenzuola insanguinate. Eppure, in guerra e in amore tutto è lecito, e trattandosi di entrambe le cose è giusto che renda pan per focaccia. Anche se devo portare la corona del cornuto, non la porterò da solo. Vedi, per quanto farfallone, il mio rivale aveva una moglie che adorava. Il gaglioffo che rubò il mio solo amore si pentirà della sua licenziosità quando saprà da quanti anni... io gli ho ruvato il suo.
 
*'''V''': Io ti amo, ma perché devi amarla la legge? Lo sanno tutti che è solo una sgualdrina, che chi è virtuoso non deve corteggiare delle canaglie ignorata concubina.
 
===Capitolo 3, ''Varie Valentine''===