Differenze tra le versioni di "Clemente Mastella"

m
m (Bot: migrazione automatica di 1 collegamento interwiki a Wikidata: d:Q1394911)
* La pazienza è finita, mi sono rotto i coglioni di [[Antonio Di Pietro|Di Pietro]]. (citato in ''[http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=60039 Di Pietro salva la riforma Castelli. Mastella: lo sfiducio]'', ''l'Unità'', 3 ottobre 2006)
*{{NDR|Rispondendo alla richiesta di ritiro dal governo per proseguire il dialogo sul partito di centro}} Se l'Udc pensa che io mi dimetta dal governo vuol dire che non hanno capito la mia idea politica. (citato in [http://www.corriere.it/Speciali/Politica/ParolePolitica/parolepolitica.shtml?/Speciali/Politica/ParolePolitica/2006/12_Dicembre/04/ ''Corriere della Sera – Parole e Politica''], 4 dicembre 2006)
*{{NDR|Arrivando alla prima dell'Aida al Teatro alla Scala}} Non so dove capito. Può darsi pure in quarta fila. L'importante è sedersi. Non perdere mai la [[sedia]]. (citato in [http://www.corriere.it/Speciali/Politica/ParolePolitica/parolepolitica.shtml?/Speciali/Politica/ParolePolitica/2006/12_Dicembre/07/ ''Corriere della Sera – Parole e Politica''], 7 dicembre 2006)
*{{NDR|Sull'emendamento-colpo di spugna sui reati contabili del Sen. Fuda}} [http://it.wikipedia.org/wiki/Pietro_Fuda Pietro Fuda] è stato il vendicatore di tanti amministratori pubblici costretti da una legge iniqua a non beneficiare di una prescrizione per un reato contabile. I ladri sì e i sindaci no! Cose da pazzi. Tantissimi amministratori pubblici ci chiedono il riequilibrio di questa ingiustizia. Non si può essere rei a vita. (citato in Angela Frenda, ''[http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2007/01_Gennaio/03/frenda.shtml Mastella: prescrizione giusta Di Pietro zavorra morale]'', ''Corriere della sera'', 3 gennaio 2007)
* Più passa il tempo, più [[Bettino Craxi|Craxi]] si rivela un grande maestro della politica. Non vedo motivi per non dedicargli una via in Italia. I reati di finanziamento illecito di cui era accusato erano reati di un'intera classe politica e oggi sarebbero prescritti. (dall'intervista a ''la Repubblica'', ''[http://www.senato.it/notizie/RassUffStampa/070122/d772x.tif "I suoi reati sarebbero prescritti che errore l'assenza dell'Unione"]'' del 20 gennaio 2007)