Differenze tra le versioni di "Cristoforo Poggiali"

m
*A chi di [[peste]] ha da morir, non giova mutar paese, e cercar aria nuova. (p. 102)
*Non può star la [[gotta|podagra]] coi villani, che in esercizio han sempre e piedi e mani. (p. 111)
*Il [[cane|can]] che abbaja, e corre, e salta in Chiesa, | raro è che n'esca colla schiena illesa. (p. 123)
*Come bella al di fuori è la [[castagna]]! E pur brutta al di dentro ha la magagna. (p. 124)
*Se alla vendemmia, d'acqua empiesti il tino, come oggi sperar puoi di trarne vino? (p. 124)