Apri il menu principale

Modifiche

410 byte aggiunti ,  5 anni fa
 
====Di orazioni non identificate====
*Due sono i motivi per cui gli uomini si astengono dalle colpe: la paura e la vergogna. (frammento conservato da Massimo il Confessore, ''Loci communes'', col. 729 Migne; traduzione in ''Oratori attici minori'', p. 313)
*È nei primi stadi che bisogna sbarrare la via ai delitti; una volta che il male abbia messo radici e sia divenuto vecchio come un'infermità congenita, è difficile estinguerlo. (frammento conservato da Giovanni Stobeo, ''Florilegio'', IV, 5, 63 ed. Wachsmuth-Hense; traduzione in ''Oratori attici minori'', p. 311)
*L'[[Bontà|uomo buono]] deve mostrare nelle sue parole come pensa e nelle sue opere come agisce. (frammento conservato da Giovanni Stobeo, ''Florilegio'', IV, 23, 34 ed. Wachsmuth-Hense; traduzione in ''Oratori attici minori'', p. 313)
*Nessuna maleducazione è più grave dell'[[ingiuria]]re. (frammento conservato da Massimo il Confessore, ''Loci communes'', col. 729 Migne; traduzione in ''Oratori attici minori'', p. 313)
*Nessun segno dell'animo gli uomini recano impresso sul volto. (frammento conservato da Clemente Alessandrino, ''Miscellanea'', VI, II, 18, 8 ed. Stählin; traduzione in ''Oratori attici minori'', p. 311)
 
1 273

contributi