Differenze tra le versioni di "Vicinanza"

9 byte rimossi ,  15 anni fa
m
Ordine alfabetico, wlink
(Automated import of articles)
 
m (Ordine alfabetico, wlink)
 
<!-- '''Vicinanza'''-->
==Proverbi italiani==
 
*Alla [[casa]] dà valore il suo vicino.
*Dio ti salvi da un cattivo vicino e da un principiante di violino.
*Ama il tuo vicino, ma non togliere la siepe.
*Alla casa dà valore il suo vicino.
*Casa che ha buon vicino, val più qualche fiorino.
*Chi ha buon vicino, ha buon mattino.
*Chi ha il [[mare]] per vicino, le onde gli danno il buon mattino.
*Chi ha un cattivo vicino, non ha pace né sera né mattino.
*Chi lascia il vicino per un mancamento, va più in là e ne trova cento.
*[[Dio]] ti salvi da un cattivo vicino e da un principiante di violino.
*È meglio un cattivo vicino che un fratello lontano.
*È una cattiva cosa avere un cattivo vicino.
*Fra i giardini di due vicini sta bene una siepe.
*Guardati dal cattivo vicino.
*Il più bell'[[amore]] è quello con la vicina, che ci si vede sera e mattina.
*La mala vicina ti dà l'ago senza filo.
*Casa che ha buon vicino, val più qualche fiorino.
*È una cattiva cosa avere un cattivo vicino.
*Ama il tuo vicino, ma non togliere la siepe.
*Chi ha il mare per vicino, le onde gli danno il buon mattino.
*Poco giova colpir vicino, bisogna coglier nel segno.
*Monte, porto, città, bosco o torrente, abbi, se vuoi per vicino e per parente.
*Né mulo, né mulino né signore per vicino.
*Nessuno può aver pace, se al suo vicin non piace.
*Poco giova colpir vicino, bisogna coglier nel segno.
*Quattro cose son cattivi vicini: fiume, incudine, forno e mulino.
*Se vuoi che io ti ami, fa che ti brami.
*Chi lascia il vicino per un mancamento, va più in là e ne trova cento.
*Chi ha buon vicino, ha buon mattino.
*Guardati dal cattivo vicino.
*Si deve alzare di buon'ora chi vuol contentare i suoi vicini.
*Se vuoi che io ti ami, fa che ti brami.
*È meglio un cattivo vicino che un fratello lontano.
*Chi ha un cattivo vicino, non ha pace né sera né mattino.
*Vicinanza è mezza parentela.
*Il più bell'amore è quello con la vicina, che ci si vede sera e mattina.
*Né mulo, né mulino né signore per vicino.
 
==Bibliografia==
92 970

contributi