Differenze tra le versioni di "Via"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  6 anni fa
m
abc
m (abc)
*La mia via non è la vostra via, dunque non posso insegnarvi nulla. La via è in voi, ma non in dèi, né in dottrine, né in leggi. In noi è la via, la verità e la vita. ([[Carl Gustav Jung]])
*La strada mi arricchisce, continuamente. Lì avvengono gli incontri più significativi, l'incontro della vera sofferenza, l'incontro di chi però ha ancora tanta speranza e allora guarda, attende. Per la strada nascono le alternative, nasce il voler conquistare dei diritti. ([[Andrea Gallo]])
*La strada sbagliata pare sempre la più ragionevole. ([[George Moore]])
*La via, che dal [[male]] conduce all'ottimo, è una serie progressiva di miglioramenti, che non ha limiti determinati. Percorriamone tutti quella porzione, che si confà meglio con le forze proprie di ciascuno; e avremo adempito degnamente alla nostra missione. ([[Cristoforo Bonavino]])
* Quando Dio vuole che noi lasciamo la strada maestra per prendere altre vie, è abbastanza grande per farcelo capire. ([[Madeleine Delbrel]])
*Strade? Dove stiamo andando non c'è bisogno di... strade! (''[[Ritorno al futuro]]'')
*''Viandante non c'è via, | la via si fa con l'andare.'' ([[Antonio Machado]])
*La strada sbagliata pare sempre la più ragionevole. ([[George Moore]])
 
==[[Proverbi italiani]]==