Differenze tra le versioni di "X-Men - L'inizio"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  6 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (Bot: migrazione automatica di 3 collegamenti interwiki a Wikidata: d:Q223596)
*Per l'uomo di Neanderthal il suo cugino mutante, l'Homo Sapiens, era un'aberrazione. La coabitazione pacifica, se mai ci fu, ebbe vita breve: i ritrovamenti indicano senza eccezione che all'arrivo della specie umana mutata in qualsiasi regione è seguita l'immediata estinzione del parente meno evoluto. ('''Charles Xavier''')
*Compagno. ('''Azazel''')
*Meglio che sia importante, MacTaggert... Piano, piano, calmati! Hai fumato una di quelle sigarette strane? Le persone non scompaiono! ('''Direttore McCone''') {{ndr|Mentre parla al telefono con Moira MacTaggert, che ha visto Azazel, mutante col potere del teletrasporto}})
*Vuoi sapere cosa posso fare? Ho il potere di assorbire energia. Mi mantiene giovane. Ma è l'aspetto più noioso! Il bello è... Quello che posso farne una volta volta che l'ho presa! ('''Sebastian Shaw''')
*Shaw ha degli amici. A te farebbe comodo averne! ('''Charles Xavier''') {{ndr|Rivolto a Magneto}})
*Noi siamo i figli dell'atomo. Le radiazioni hanno fatto nascere i mutanti. Ciò che uccide gli esseri umani rende noi solo più forti. ('''Sebastian Shaw''')
*Se usi metà della tua concentrazione per apparire normale, poni soltanto metà della tua attenzione a tutte le altre cose che fai. Lo sottolineo solo perché potrebbe salvarti la vita. ('''Magneto/Erick Lensherr''') {{ndr|Rivolto a Mystica}})
*Credo che la vera [[concentrazione]] si trovi ad un certo punto tra la rabbia e la serenità. ('''Charles Xavier''')
*Siamo diversi, ma non dovremo cercare di inserirci nella società. La società dovrebbe aspirare ad essere più come noi. Mutanti e fieri! ('''Raven Darkholme/Mystica''')
Utente anonimo