Differenze tra le versioni di "La tigre e la neve"

m
sistemo ult. ins.
m (sistemo ult. ins.)
 
*Ma io, guarda, sono contento di essere nato! A me piace esserci! Eh, io son sicuro che anche da morto mi ricorderò sempre di quando ero vivo! ('''Attilio''')
 
*Attilio: Fuad, Fuad, dai, che se siamo bravi, se ci si comporta bene, poi si va in paradiso, eh?
Fuad: Dopo di noi Attilio c è il nulla, nemmeno il nulla che già sarebbe qualcosa.
Attilio: Ma io, guarda, sono contento di essere nato, a me mi piace esserci, io son sicuro che anche da morto mi ricorderò sempre di quando ero vivo
==Dialoghi==
*'''Vittoria''': Attilio. Oh, Attilio de Giovanni, io canto il tuo nome, parola che mi apre le porte del paradiso. Io non ti perderò mai, lo vogliano gli dei. Quando mi baci, trottano fuori i Cavalli dell'Apocalisse. E se penso al tuo corpo, difficoltoso e vago, la vertigine mi si porta via. La tua divinità maschia ascende al cielo. Sei bello! Tu, girasole impazzito di luce, ogni volta che i tuoi occhi si sollevano si accende il firmamento. <br /> Amici, ecco qui che la terra, come una madre, allatta la sua creatura più bella. O amore, ogni cosa è al colmo del fervore. Dalla mia gola alle stelle si alza la parola, come una cometa d'oro: ti amo. <br /> Voglio fare l'amore con te adesso.<br />'''Attilio''': Questo è il più bel verso che abbia mai sentito in vita mia!
*'''Attilio''': Fuad, Fuad, dai, che se siamo bravi, se ci si comporta bene, poi si va in paradiso, eh?<br />'''Fuad''': Dopo di noi Attilio c è il nulla, nemmeno il nulla che già sarebbe qualcosa.<br />'''Attilio''': Ma io, guarda, sono contento di essere nato, a me mi piace esserci, io son sicuro che anche da morto mi ricorderò sempre di quando ero vivo.
 
==Altri progetti==
27 729

contributi