Differenze tra le versioni di "Utente:Bradipo Lento/Scarabocchi"

Test per doppia citazione
m (Fatti i compiti :))
(Test per doppia citazione)
==Test==
*'''Sanetoshi''': Oggi credo che ti racconterò una storia d'amore, parla di una donna che scappa e di un uomo che le corre dietro. Anche se si amano un bel giorno all'improvviso lui grida: «Oh no, è scappata!». Tu che faresti al posto suo?<br />'''Himari''': Se fosse per me non la rincorrerei.<br />'''Sanetoshi''': E perché?<br />'''Himari''': Mi stancherei troppo.<br />'''Sanetoshi''': Sì, in effetti c'è anche gente che vede le cose in questo modo. In altre parole stai dicendo che preferiresti fare solo la parte di chi fugge, vero?<br />'''Himari''': Cosa intende dire?<br />'''Sanetoshi''': Quello che voglio dire è che in una storia d'amore quando entrambi gli amanti fuggono è perché nessuno dei due ha mai voglia di fare il primo passo per avvicinarsi all'altro.<br />'''Himari''': E quindi?<br />'''Sanetoshi''': Il loro amore non si evolverà.<br />'''Himari''': Ma per me andrebbe bene anche così, tanto io non avrò mai una storia d'amore.<br />'''Sanetoshi''': Davvero?<br />'''Himari''': Giusto per fare un esempio, [...] quando una persona scappa io devo per forza inseguirla se voglio che il nostro amore maturi?<br />'''Sanetoshi''': A volte funziona, sì.<br />'''Himari''': Lei dice? Ma potrebbe anche darsi che lui continui a scappare, rifiutando di concedermi i frutti di questo amore: non è così?<br />'''Sanetoshi''': Sei perspicace! Esatto, tra i due chi dona all'altro quei frutti non è mai colui che fugge perché se lo facesse il divertimento finirebbe.<br />'''Himari''': Orribile.<br />'''Sanetoshi''': Così vorresti un amore in grado di produrre frutti, eh? Potresti accontentarti di qualche bacio, invece...<br />'''Himari''': I baci si corrompono in fretta, inoltre prima o poi finiscono. Se i miei baci non potessero generare frutti, io finirei per svuotarmi.<br />'''Sanetoshi''': Cosa ci sarebbe di male nell'essere vuota?<br />'''Himari''': Se fossi vuota verrei gettata via.<br />'''Sanetoshi''': Però anche se ti gettasse via tu avresti potuto comunque dare migliaia di baci.<br />'''Himari''': Impossibile. Se facessi così il cuore mi si gelerebbe tanto da impedirmi di respirare.<br />'''Sanetoshi''': Ma potresti scegliere di continuare a dispensare baci finché il tuo cuore non gela e blocca anche il tuo respiro, no?<br />'''Himari''': Sarei davvero patetica.<br />'''Sanetoshi''': Ma che importa se sei patetica? Basta che sia divertente, no? Se il tuo cuore è destinato a congelare, allora... non è meglio che succeda perché hai concesso troppi baci?<br />'''Himari''': Cosa dovrei fare?<br />'''Sanetoshi''': Lasciare che sia il tuo cuore a decidere. E se fossero i baci i veri frutti?
 
==Maison Ikkoku==
===Episodio 24, ''Il primo bacio''===
*Citazione tratta dall'audio italiano<br />
:'''Otonashi''': Nell'antichità, quando un uomo moriva, il nome della donna con cui era sposato veniva scritto in rosso sulla sua lapide. Questo stava a significare che la vedova sarebbe stata legata per sempre al marito.<br />'''Kyōko''': Legata per sempre al marito...<br />'''Otonashi''': Ma ormai i tempi sono cambiati.<br />'''Kyōko''': Che cosa intende dire?<br />'''Otonashi''': Che la vita deve continuare, e deve trionfare sulla morte!
*Citazione tratta dai sottotitoli in italiano<ref>I DVD della Yamato Video hanno i sottotitoli in italiano fedeli al doppiaggio originale in giapponese. L'adattamento in italiano toglie molte delle caratteristiche specifiche del parlato giapponese (titoli onorifici, forme di cortesia, ecc.), perdendo talvolta il senso e l'intensità di alcuni dialoghi.</ref><br />
:'''Otonashi''': Una volta, alla morte del marito, sulla tomba veniva scritto in rosso anche il nome della moglie. Vedova... In giapponese questa parola significa "moglie che non è ancora morta".<br />'''Kyōko''': "Moglie non ancora morta...".<ref>Scandisce le sillabe della parola ''Mibōjin'', che significa "vedova".</ref><br />'''Otonashi''': Però... in realtà non è così, no? È sbagliato definirla "non ancora morta", e questo perché "è viva".
 
<references />