Differenze tra le versioni di "Suono"

119 byte aggiunti ,  6 anni fa
+2
(+1)
(+2)
*I suoni se ne stanno nella [[musica]] per rendersi conto del silenzio che li separa. ([[John Cage]])
*I suoni sono meno ingannevoli delle parole. ([[Luigi Pintor]])
*Il suono dà misura e legge al [[danza|ballo]], se no, ogni passo di chi danza è un fallo. ([[Cristoforo Poggiali]])
*Il suono deve essere usato come un passaggio verso la sensazione. ([[Osho Rajneesh]])
*Le sette note erano deboli e lontane: il prodotto ectoplasmico di un fantasma d'argento, se è il suono la sostanza di cui sono fatte le ombre. ([[Philip José Farmer]])
*Mi resi conto che non esiste una reale e oggettiva separazione tra suono e [[silenzio]], ma soltanto tra l'intenzione di ascoltare e quella di non farlo. ([[John Cage]])
*Osserva il momento in cui il suono non è presente, poi chiudi gli occhi. Quindi osserva l'attimo in cui il suono viene creato, il colpo iniziale e accompagnati a esso. Il suono si affievolirà sempre più, diventerà sempre più sottile e alla fine non ci sarà più. A quel punto ricreane un altro; sii consapevole, all'erta. Accompagnati il suono sino alla fine: osserva entrambe le polarità del suono, l'inizio e la fine. ([[Osho Rajneesh]])
 
==[[Proverbi italiani]]==
*Al suono si riconosce la pignata.
*Chi balla senza suono, come asino si ritrova.
 
==Voci correlate==