Differenze tra le versioni di "Salvador Dalí"

sistemo
(sistemo)
*L'unica differenza tra me e un folle è che io non sono folle.<ref>Citato in [[Matteo Molinari]], ''Le formiche e le cicale: anno 2004'', Kowalski Editore, 2003, [http://books.google.it/books?id=z9bOw1eEQcoC&pg=PA117 p. 117]. ISBN 8874966032</ref>
*Non aver paura della [[perfezione]]: non la raggiungerai mai.<ref>Citato in Italo Conti, ''Autoinganni. Per non essere più vittime dei tranelli che ci costruiamo da soli'', FrancoAngeli, Milano, 2012, [http://books.google.it/books?id=ISmb3C_LSxUC&pg=PA64 p. 64]. ISBN 8856847892</ref>
*Ogni mattina, al risveglio, provo un piacere supremo, il piacere di essere Salvador Dalí.<ref>Citato in Mino Vignolo, ''[http://archiviostorico.corriere.it/2003/dicembre/09/piacere_Guardarsi_allo_specchio_scoprirsi_co_0_031209090.shtml Il piacere? Guardarsi allo specchio e scoprirsi Dalí]'', ''Corriere della Sera'', 9 dicembre 2003, p. 35.</ref>
*Quelli che non vogliono [[imitazione|imitare]] qualcosa, non producono nulla.<ref>Citato in Yamada Takumi, Danilo Lapegna, ''Enciclopedia anticrisi'', 2013, [http://books.google.it/books?id=38pGGqLANeMC&pg=PT279 p. 279]. ISBN 8867556819</ref>
*Ogni mattina, appena prima di alzarmi, provo un sommo piacere: quello di essere Salvador Dalí !<ref>Citato in The Surreal World of Salvador Dalí. Smithsonian Magazine. 2005. verificato il 13 maggio 2009
 
==Citazioni su Salvador Dalí ==