Differenze tra le versioni di "Madre Teresa di Calcutta"

- doppione, amplio
(sposto sotto fonte primaria, amplio, fix link)
(- doppione, amplio)
*Non sapremo mai quanto bene può fare un semplice [[sorriso]].<ref name=zambonini>Citato in Franca Zambonini, ''Madre Teresa: la mistica degli ultimi'', Paoline, 2003.</ref>
*Non vi sia alcuna gloria nel vostro [[successo]] ma attribuite tutto a Dio con il più profondo senso di gratitudine.<ref name=germani/>
*Ogni opera d'amore fatta con il cuore avvicina a Dio.<ref name=germani/>
*Resterò di continuo assente dal [[Paradiso]], per accendere la luce a quelli che vivono nell'oscurità sulla terra.<ref name=zambonini/>
*Se non conoscete nel profondo del cuore che Gesù [[vocazione|ha sete di voi]], non potete cominciare a conoscere ciò che egli vuole essere per voi, e ciò che egli vuole voi siate per lui.<ref name=zambonini/>
*La gioia è amore, la gioia è preghiera, la gioia è forza. Dio ama chi dà con gioia; se tu dai con gioia, dai sempre di più. Un cuore allegro è il risultato di un cuore ardente d'amore.<br />Le opere d'amore sono sempre opere di gioia. Non abbiamo bisogno di cercare la [[felicità]]: se possediamo l'amore per gli altri, ci verrà data. È il dono di Dio. (p. 57)
*Per noi, servire è un privilegio e quello che cerchiamo di dare è un servizio vero, offerto con tutto il cuore.<br />Ci rendiamo conto che quello che facciamo è solo una goccia nell'oceano, ma l'oceano senza quella goccia sarebbe più piccolo. (p. 63)
*Molti pensano, specie in Occidente, che il denaro renda felici. Io penso invece sia più difficile essere felice se sei ricco, perché ti è più difficile vedere Dio: hai troppe altre cose a cui pensare. Se tuttavia Dio ti ha dato il dono della [[ricchezza]], allora usala per i Suoi scopi: aiutare gli altri, aiutare i poveri, creare posti di lavoro, dare lavoro agli altri. Non sprecare la tua ricchezza [...]. (p. 114)
*''L'[[uomo]] è irragionevole, illogico, egocentrico<br />{{maiuscoletto|non importa, amalo}}<br>Se fai il [[bene]], ti attribuiranno secondi fini egoistici<br>{{maiuscoletto|non importa, fa' il bene}}<br />Se realizzi i tuoi [[obiettivo|obiettivi]], troverai falsi amici e veri nemici<br />{{maiuscoletto|non importa, realizzali}}<br />Il bene che fai verrà domani dimenticato<br />{{maiuscoletto|non importa, fa' il bene}}<br />L'[[onestà]] e la sincerità ti rendono vulnerabile<br />{{maiuscoletto|non importa, sii franco e onesto}}<br />Quello che per anni hai costruito può essere distrutto in un attimo<br />{{maiuscoletto|non importa, costruisci}}<br />Se [[aiuto|aiuti]] la gente, se ne risentirà<br />{{maiuscoletto|non importa, aiutala}}<br />Da' al mondo il meglio di te, e ti prenderanno a calci<br />{{maiuscoletto|non importa, da' il meglio di te}}''<ref>Nel libro, al termine di questo brano, è indicato fra parentesi tonde: "Da una scritta sul muro a Shishu Bhavan, la Casa dei bambini di Calcutta".</ref> (p. 120)