Apri il menu principale

Modifiche

== In italiano ==
*A che serve che la serva si conservi la conserva se la serva quando serve non si serve di conserva?
:A che cazzo serve una serva che non serve? Manda la serva che non serve da chi si servirà di una serva che non serve e serviti di una serva che serve.
*A chi porta porta aperta, a chi non porta porta aperta non importa.
*Ad Ascoli Piceno un piccione si è impicciato in un grosso impiccio; chi lo disimpiccerà da quest'impiccio è un grande impiccione!
*Andavo a Rapallo cogliendo cristallo, tornavo ridendo cristallo cogliendo.
*Anton Tonti d'ottant'anni fece un Sant'Anton tant'alto di carta turchina intinta tutt'unta.
*''Apelle, figlio di Apollo | fece una palla di pelle di pollo, | tutti i pesci vennero a galla | per vedere | quella bella palla di pelle di pollo | fatta da Apelle, figlio di Apollo.''<ref>Questo scioglilingua è attestato già da [[Americo Scarlatti]] nella raccolta ''Amenità letterarie'' del [[1915]], quindi anteriore come origine a tale data. Tratto da: [[Giampaolo Dossena]], ''Il dado e l'alfabeto'', [[Zanichelli]] [[2004]]</ref>
:sopra la panca la capra campa sotto la panca la capra crepa
''<ref>Questo scioglilingua è attestato già da [[Americo Scarlatti]] nella raccolta ''Amenità letterarie'' del [[1915]], quindi anteriore come origine a tale data. Tratto da: [[Giampaolo Dossena]], ''Il dado e l'alfabeto'', [[Zanichelli]] [[2004]]</ref>
:Apelle, figlio di Apollo, fece una palla di pelle di pollo. Tutti i pesci vennero a galla a vedere la palla di pelle di pollo fatta da Apelle, figlio di Apollo.
::Apelle, figlio di Apollo, fece una palla di pelle di pollo. E tutti i polli del pollaio andarono a vedere la palla di pelle di pollo fatta da Apelle, figlio di Apollo.
Utente anonimo