Differenze tra le versioni di "James Stewart"

m
*Jimmy era così. Il suo personaggio, il modo di parlare, tutto. Era così lui. ([[Henry Fonda]])
*Jimmy aveva l'abilità di parlare con naturalezza. Sapeva che nella vita reale, le persone quando conversano spesso si interrompono a vicenda, e che non è sempre facilissimo formulare un pensiero. Ai tecnici del suono è occorso un po' di tempo per abituarsi, ma ha avuto un impatto enorme. Poi, anni dopo, arriva [[Marlon Brando|Marlon]] e rifà la stessa cosa. ([[Cary Grant]])
*Jimmy ha fatto con un tocco di enfasi la stessa cosa che [[Marlon Brando|Brando]] ha fatto con un tocco di ritrosia. ([[George Stevens]], p. 364)
*La sua presenza scenica, in teatro, non era meno forte che sullo schermo cinematografico; anche sulla scena riusciva a essere più grande del vero, e insieme credibile e realistico. [...] Serbava la sua solita, emozionante intimità, la sua allegra, spontanea freschezza. ([[Peter Bogdanovich]])
*La sua interpretazione nervosa e aggressiva in ''"Winchester '73"'' resta una delle sue più coinvolgenti. ([[Peter Bogdanovich]])
26 245

contributi