Apri il menu principale

Modifiche

 
==Citazioni su Ignazio di Loyola==
*Era piccolo, piuttosto vecchio e zoppicava un pochino. Mi prese per mano. A tutta prima mi ero veramente spaventata. Allora lui cominciò a guardarmi e disse: «Pensavo che tu saresti venuta con me, non vuoi?». Con una certa paura (si poteva rifiutare qualcosa a un pover'uomo?) risposi: «No, signore, ma buon Natale». Egli lasciò subito la mia mano, mi parve un po' triste, io continuai la mia strada, e nei giorni seguenti mi son detta una quantità di volte: «Avrei forse dovuto dir di sì, ma non ho potuto che dir di no». ([[Adrienne von Speyr]])
*Non esser costretto da ciò ch'è più grande, essere contenuto in ciò ch'è più piccolo, questo è divino! ([[Epitaffi|motto sulla tomba]] di Ignazio di Loyola)<ref>Citato in [[Friedrich Hölderlin]], ''Iperione'', a cura di Giovanni Angelo Alfero, UTET, Torino, 1931, p. 17.</ref>
:''Non coerceri maximo | contineri minimo, divinum est''.