Differenze tra le versioni di "Conoscere sé stessi"

Eraclito +1
(José Saramago)
(Eraclito +1)
*È vero che ciascuno deve conoscersi, purificarsi, giungere alla pienezza; ma non a vantaggio di se stesso, non a beneficio della sua felicità terrena o della sua beatitudine celeste, bensì in vista dell'opera che deve compiere sul mondo di Dio. ([[Martin Buber]])
*Esamina te stesso a contatto con l'[[Uomo|umanità]]. Essa fa dubitare chi è scettico, fa credere chi è credente. ([[Franz Kafka]])
*Ho indagato me stesso. ([[Eraclito]])
*Il monito ''Conosci te stesso'' era scolpito sull'architrave del tempio di Delfi, a testimonianza di una verità basilare che deve essere assunta come regola minima da ogni uomo desideroso di distinguersi, in mezzo a tutto il creato, qualificandosi come «uomo» appunto in quanto «conoscitore di se stesso». ([[Papa Giovanni Paolo II]])
*Il secondo ostacolo all'autoconoscenza è l'avversione irrazionale a riconoscere che quel che facciamo o non facciamo sia soggetto alle leggi della causalità. ([[Konrad Lorenz]])