Differenze tra le versioni di "Pitagora"

652 byte aggiunti ,  6 anni fa
→‎Citazioni su Pitagora: Bertrand Russell
(→‎Citazioni su Pitagora: Bertrand Russell)
*All'assioma di Pitagora «i numeri governano il mondo» [[Goethe]] ha aggiunto: «è almeno certo che le cifre insegnano come il mondo è governato». ([[Edmond Potonié]])
*E si conchiude, con Pitagora e altri, che non in vano hanno aperti gli occhi, come un spirito immenso, secondo diverse raggioni e ordini, colma e contiene il tutto. ([[Giordano Bruno]])
*È solo in tempi molto recenti che è stato possibile dire chiaramente in che cosa Pitagora avesse torto. Non so di nessun altro uomo che abbia avuto altrettanta influenza nella sfera del pensiero. Lo dico, perché ciò che appare come il platonismo, si trova già, analizzandolo, nell'essenza del pitagorismo. L'intera concezione di un mondo eterno rivelato all'intelletto, ma non ai sensi, deriva da lui. Se non fosse per lui, i Cristiani non avrebbero pensato a Cristo come al Verbo; se non fosse per lui i teologi non avrebbero cercato ''prove'' logiche di Dio e dell'immortalità. Ma in lui tutto ciò è ancora implicito. ([[Bertrand Russell]])
*Erano universalmente noti alcuni suoi detti; anzitutto, che l'anima è immortale; poi, che essa trasmigra in altre specie di esseri viventi; e inoltre che, secondo determinati periodi di tempo, ciò che una volta è esistito ritorna, che nulla è nuovo in senso assoluto, e che tutti gli esseri animati devono esser considerati della stessa natura. ([[Porfirio]])
*Per primo si scagliò contro l'abitudine di cibarsi di animali. ([[Publio Ovidio Nasone]])