Differenze tra le versioni di "Jarod il camaleonte (terza stagione)"

nessun oggetto della modifica
 
*{{NDR|Miss Parker e Broots trovano il laboratorio di Donoterase che contiene i resti degli esperimenti falliti di Raines}}<br/>'''Broots''': Guarda questo posto! Raines giocava a fare Dio.<br/>'''Parker''': E ha scatenato il diavolo.
<!-- ************************************
NASCONDO GLI EPISODI SENZA CITAZIONI
************************************
Per rimettere gli episodi spostarli sopra questo avviso
 
==Episodio 22, ''Operazione Gemini (2ª parte)''==
*{{NDR|Broots va a trovare Miss Parker, sconvolto dalle sue recenti scoperte sulla clonazione}}<br/>'''Broots''': Hai qualcosa da bere? Ehm...preferibilmente qualcosa...di forte...<br/>'''Parker''': Devi sciacquarti il palato?<br/>'''Broots''': No, l'anima...
 
*{{NDR|Miss Parker visita ''Gemini'', il clone di Jarod, nella sua stanza}}<br/>'''Parker''': Sono venuta solo per parlare.<br/>'''Gemini''': Parlare? Non vuoi niente?<br/>'''Parker''': Solo vedere te...Stai bene?<br/>'''Gemini''': Sì, sto bene. Pronto per lavorare.<br/>'''Parker''': Stavi piangendo?<br/>'''Gemini''': No, non è vero! Io, io stavo...Non dirlo al Signor Raines! Lui si arrabbia se mostro le mie emozioni, non succederà più, te lo prometto!<br/>'''Parker''': E' un grande conforto piangere.<br/>'''Gemini''': No, non è vero. Non per me. Io devo servire, obbedire agli ordini.<br/>'''Parker''': E' questo che t'ha insegnato il signor Raines?<br/>'''Gemini''': Sì. La mia intelligenza deve servire ad aiutare gli altri. Il signor Raines dice che le emozioni intralciano. Se non vuoi che lavori, perché sei venuta qui?<br/>'''Parker''': Quando avevo la tua età conoscevo un ragazzo simile a te. '''Identico''' a te. Io gli volevo bene, ma non gliel'ho mai detto. Vedevo il dolore nei suoi occhi, ma guardavo altrove. Ora vedo lo stesso dolore nei tuoi occhi, ma non posso più guardare altrove...
-->
 
*{{NDR|Miss Parker accusa Sydney per il suo modo di comportarsi con ''Gemini''}}<br/>'''Parker''': Non ci posso credere, Sydney, tu parti con loro...<br/>'''Sydney''': Certo.<br/>'''Broots''': Sydney, perché?<br/>'''Sydney''': Anche tu, Broots?<br/>'''Parker''': Mi hai ingannata in questi ultimi tre anni, io ti credevo un benevolo Dr. Spock mentre un realtà non sei altro che uno...psicopatico Dottor Mengele.<br/>'''Sydney''': Tu non sai quello che dici...<br/>{{NDR|Il telefono squilla e Miss Parker sa già che è Jarod a chiamare, così prende la cornetta e la porge a Sydney}}<br/>'''Parker''': Questo schifoso laboratorio è tuo. Che cosa gli racconterai?
 
*{{NDR|Jarod scappa insieme al suo clone}}<br/>'''Gemini''': Chi sei tu?<br/>'''Jarod''': Sono te!
 
*{{NDR|Al Centro, Matumbo si presenta a calmare il caos generato dalla fuga di Jarod e Gemini}}<br/>'''Matumbo''': La negligenza porta al caos, il caos all'anarchia, l'anarchia alla rovina. Questo è il Centro! La rovina non è contemplata!'''Parker''': Matumbo, se posso...<br/>'''Matumbo''': Le scuse sono solo i fallimenti del passato, soltanto le soluzioni hanno un peso adesso!
 
*{{NDR|Miss Parker ha finalmente scoperto che Sydney fingeva per aiutare Jarod a liberare Gemini}}<br/>'''Sydney''': Credevo mi avessi cancellato dalla lista degli amici.<br/>'''Parker''': Infatti... {{NDR|Sorride}} Finché quel ficcanaso del nostro amico Broots non mi ha confermato il presentimento che avevo. Hai lasciato una e-mail per Jarod in una casella chiamata "Rifugio". Gli hai fatto sapere dove avrebbe trovato il ragazzo. {{NDR|Sydney sorride}} Ti avevo etichettato come il cattivo del Mago di Oz, mi dispiace, ti ho giudicato male.<br/>'''Sydney''': Scusa se non ho potuto confidarmi con te, e neanche con Broots.<br/>'''Parker''': Clonazione di esseri umani, non ti avrei neanche creduto probabilmente.
 
*{{NDR|Parker e Sydney parlano di Jarod e del suo clone}}<br/>'''Parker''': Quando sono andata giù a parlare col ragazzo era così...era così surreale stare accanto a lui...era come se avessi avuto di nuovo 11 anni.<br/>'''Sydney''': Eppure...<br/>'''Parker''': Eppure?<br/>'''Sydney''': Eppure...il ragazzo è Jarod. In tutti i sensi, tranne che nella caratteristica più importante. Lui non ha l'anima di Jarod.<br/>'''Parker''': E non ha avuto te... {{NDR|Sydney la guarda, sorridendo}}
 
*{{NDR|Miss Parker, Sydney e Broots guardano dei filmati di Gemini nei quali Raines gli insegnava a pensare a Jarod come all'uomo che aveva ucciso i suoi genitori}}<br/>'''Sydney''': Come si fa a dire una bugia così orribile ad un ragazzo?<br/>'''Parker''': Lui potrebbe dare delle caramelle a un diabetico e dormire tranquillo...
 
*{{NDR|Parker è molto colpita dall'intelligenza dimostrata da Gemini}}<br/>'''Parker''': E' un ragazzo in gamba...<br/>'''Broots''': E' bravo quasi quanto l'originale. Un momento, che sto dicendo...Lui è l'originale...
 
*{{NDR|Jarod cerca di spiegare al suo clone da dove venga realmente}}<br/>'''Jarod''': Da bambino io mi guardavo allo specchio e pensavo al mio passato...e cercavo di immaginare il futuro. Tu lo fai mai?<br/>'''Gemini''': Sì. Ma non riesco a vedere il passato.
 
*{{NDR|Jarod spiega al suo clone il segreto della sua esistenza}}<br/>'''Jarod''': Se tu potessi guardare in quello specchio e vederti da grande...tu vedresti esattamente...me.
 
*{{NDR|Jarod spiega a ''Gemini'' che lui è un suo clone mostrandogli i suoi DSA}}<br/>'''Jarod''': Quello sono io alla tua età.<br/>'''Gemini''': Io sono te...Non vengo da nessuna parte?<br/>'''Jarod''': Tu vieni da qui. {{NDR|Si mette una mano sul cuore}} E io vengo da due persone che mi amano molto.<br/>{{NDR|Gemini si avvicina alla finestra, vicino alle lacrime}}<br/>'''Jarod''': Ti fa bene piangere.<br/>'''Gemini''': Io non posso. Il signor Raines non me lo permette.
 
*{{NDR|Miss Parker va a trovare il Maggiore Charles nella sua cella}}<br/>'''Maggiore Charles''': Meglio morire che rinunciare a mio figlio.<br/>'''Parker''': Tu morirai, ma non sarà per tuo figlio. Sarà per mia madre.<br/>'''Maggiore Charles''': Sei identica a lei.<br/>'''Parker''': Questo dovresti saperlo, l'hai uccisa tu.
 
*{{NDR|Il Maggiore spiega a Miss Parker la verità sulla morte di Catherine e di come il Triumvirato minacciasse suo padre}}<br/>'''Maggiore Charles''': Raines era il loro cane da guardia, all'epoca.<br/>'''Parker''': Sta ancora abbaiando...
 
*{{NDR|Jarod serve a ''Gemini'' la sua prima coppa di gelato}}<br/>'''Jarod''': La colazione.<br/>'''Gemini''': Non sono i cornflakes e il succo di mela.<br/>'''Jarod''': No, quelli te li davano al Centro. Questo si chiama gelato. Non dimenticherai mai il primo assaggio. Forza, provalo.<br/>{{NDR|Gemini è un po' restio}}<br/>'''Jarod''': Assaggia!<br/>{{NDR|Gemini mette in bocca un cucchiaio di gelato e poi inizia a sorridere, Jarod ride}}<br/>'''Gemini''': E' molto buono!<br/>'''Jarod''': Ci sono tantissime cose incredibili al mondo da provare!<br/>'''Gemini''': Tutte buone come il gelato, spero! Cosa facciamo adesso?<br/>'''Jarod''': Beh, adesso...devo trovare il modo di portare mio...nostro, padre fuori dal Centro.<br/>'''Gemini''': Dovresti scambiarlo con qualcosa altrettanto importante.
 
*{{NDR|Miss Parker parla con Sydney di ciò che le ha detto il Maggiore}}<br/>'''Parker''': Non posso credere di aver dubitato di mio padre, tutti questi anni, tutti questi anni...mi sono chiesta perché mi mentisse, mi dissuadesse dallo scavare nel suo passato, ma lo faceva per il mio bene.<br/>'''Sydney''': Tutti noi pensiamo che i nostri genitori vogliano il nostro bene, ma...<br/>'''Parker''': Finalmente trovo un po' di serenità e tu vuoi lobotomizzarmi?<br/>'''Sydney''': Non c'è un conflitto evidente fra questa tua serenità ritrovata e il fatto che stai caricando la pistola?<br/>'''Parker''': E' molto semplice. Raines morto, io felice.<br/>'''Sydney''': Non è facile uccidere quell'uomo.<br/>'''Parker''': Beh, non posso farci niente se tu hai una pessima mira, io non lo mancherò!
 
*{{NDR|Jarod va al Centro per proporre uno scambio a Miss Parker}}<br/>'''Parker''': Dove l'avete trovato?<br/>Sam: Non lo abbiamo trovato, è venuto fin qui da solo.<br/>'''Parker''': Tre anni in fuga e alla fine...la nostalgia di casa ti ha fatto tornare.<br/>'''Jarod''': A dire il vero sono venuto a concludere un affare.<br/>'''Parker''': Broots, va a chiamare mio padre.<br/>'''Jarod''': Oh, non è nel suo ufficio.<br/>'''Parker''': Che razza di gioco è questo?<br/>'''Jarod''': E' molto semplice. Tu riavrai tuo padre quando io riavrò il mio.<br/>'''Brigitte''': Quindi stai proponendo un equo scambio...Tuo padre per mio marito?<br/>'''Jarod''': Non lo definirei esattamente equo, ma...diciamo che è così.
 
*{{NDR|Miss Parker e Broots stanno parlando di Jarod e del suo rapimento del Signor Parker. Lui è convinto che non gli farebbe mai del male, Miss Parker non sembra convinta. Brigitte piomba nell'ufficio}}<br/>'''Brigitte''': Miss Parker! Jarod non è il nostro unico nemico, qui...<br/>'''Parker''': Non ti preoccupare, non mi dimenticherei mai di te!
 
*{{NDR|Sydney e il Maggiore viaggiano verso la scuola di volo e parlano di Jarod}}<br/>'''Maggiore Charles''': Vorrei ringraziarla, Sydney.<br/>'''Sydney''': Per cosa?<br/>'''Maggiore Charles''': Per aver cresciuto mio figlio...è diventato esattamente il suo specchio. E com'era da piccolo?<br/>'''Sydney''': Uno che un padre sarebbe stato molto orgoglioso...di avere come figlio. Mi dispiace che lei non abbia avuto questa opportunità, Maggiore. Anzi...non riesco a immaginare niente di peggio di quello che lei ha dovuto sopportare.<br/>'''Maggiore Charles''': Io sì. Non riuscire a trovarlo affatto...
 
*{{NDR|Jarod e il Signor Parker parlano del Centro e della sua tattica di rapirlo}}<br/>'''Mr. Parker''': Devo ammetterlo. Catturare il re è stata una buona idea. Entrare nel Centro per concludere l'affare...{{NDR|Ridacchia}} Veramente sfacciato!<br/>'''Jarod''': Non sono sfacciato. Prudente. Era necessario. Un'azione risolutiva. La gente come voi capisce solo una cosa: il potere.<br/>'''Mr. Parker''': Comunque sei stato brillante. Capisco perché i miei uomini non sono riusciti a prenderti. Certo, è per questo che noi ti rivogliamo, perché sei brillante!<br/>'''Jarod''': Io non tornerò mai, e neanche lui. {{NDR|Indica Gemini}} Però avrei una domanda.<br/>'''Mr. Parker''': Sentiamo.<br/>'''Jarod''': Perché? Perché l'ha fatto? Perché il Centro?<br/>'''Mr. Parker''': Dare e avere. Per una causa più grande di noi. Ah, certo, non mi aspetto che tu capisca. Ma alla fine...i conti finiscono per tornare sempre.<br/>'''Jarod''': Voi rapite i bambini, voi create la vita...quali conti pensa che tornino?<br/>'''Mr. Parker''': {{NDR|Sospira}} Stupro, incesto, omicidio...Sopravvivenza. Con i giusti incentivi gli uomini sono capaci di fare qualunque cosa.
 
==Note==
200

contributi