Società: differenze tra le versioni

220 byte rimossi ,  8 anni fa
- senza fonte
(Aldo Capitini)
(- senza fonte)
*La [[solitudine]] è impraticabile e la società fatale. Dobbiamo tenere la testa nell'una e le mani nell'altra. ([[Ralph Waldo Emerson]])
*Le nostre società vengono costruite per celare alla vista la possibilità della coscienza di una dimensione infinita, eterna o assoluta: riceviamo un nuovo soffitto che crea l'illusione che gli esseri umani possano funzionare entro uno spazio autodefinito e perfino autocreato. ([[John Waters]])
*Nessuna società può predire scientificamente il proprio futuro livello di [[conoscenza]]. ([[Karl Popper]])
*Non può esistere società umana senza [[diritto]]. ([[Karl Popper]])
*Non sono un uomo di [[Dio]], anche se credo che la società sia migliore con Lui che non senza. ([[John le Carré]])
*Una società in cui ogni individuo odiasse il suo simile, non potrebbe evidentemente sussistere e si discioglierebbe. Vi è dunque un certo minimo di benevolenza verso il proprio simile, necessario perché si mantenga la società. Vi è altresì un altro minimo, superiore al precedente, necessario perché i componenti la società, prostandosi mutua assistenza, possano resistere all'urto di altre società. ([[Vilfredo Pareto]])
*Vivere insieme nel mondo significa essenzialmente che esiste un mondo di cose tra coloro che lo hanno in comune, come un tavolo è posto tra quelli che vi siedono intorno. ([[Hannah Arendt]])
*Viviamo in società. Per noi dunque niente è davvero buono se non è buono per la società. ([[Voltaire]])
*Viviamo in una società dove nessuna legge proibisce di guadagnare denaro diffondendo [[ignoranza]] o, in qualche caso, [[stupidità]]. ([[Tom Hanks]])