Differenze tra le versioni di "Jean Cocteau"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  6 anni fa
m
Automa: Inversione degli accenti delle parole di questa lista.
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
m (Automa: Inversione degli accenti delle parole di questa lista.)
*Progetti per l'avvenire, studi, impieghi, trafile, non li preoccupavano più di quanto il far la guardia alle pecore possa tentare un cane di lusso.
*Questi ragazzi terribili si rimpinzano di disordine, di una appiccicosa macedonia di sensazioni.
* Che cosa sarebbero diventate le notti? Il miracolo scaturiva da un contatto ininterrotto tra fratello e sorella. Questa rottura, questa fine de mondo, questo naufragio non rattristavano Paul, Elisabeth. Essi non pesavano le conseguenze dirette o indirette del loro atto, s'interrogavano al riguardo, pù di quanto un capolavoro drammatico non si preoccupi dello sviluppo dell'intreccio e dell'avvicinarsi dello scioglimento.[...]Ma il genio della camera vegliava. C'è bisogno di dirlo? Sulla strada tra Cannes e Nizza, Michael rimase ucciso.
*Le notti bianche non erano più lo spettro leggero che fugge al canto del gallo, ma uno spettro inquieto che ondeggia.
*Il genio della camera si sostituiva a lei, la duplicava, al pari di un genio che, impossesandosene, detta a un uomo d'affari gli ordini che impediscono il fallimento, a un marinaio i gesti che salvano la nave, a un criminale le parole che forniscono un alibi.
69 545

contributi