Apri il menu principale

Modifiche

m
nessun oggetto della modifica
*Guardando Maria possiamo anche anticipare in noi quello che sarà l'uomo secondo lo Spirito Santo; il futuro di Maria è già presente. <ref name=candido/>
*[[Immacolata Concezione]] questo significa: che Maria ha anticipato, in qualche modo, la condizione ultima verso cui noi andiamo. In lei si manifesta, per trasparenza privilegiata, la nostra condizione futura. <ref name=candido/>
*La certezza nel [[Nuovo Testamento|Vangelo]] non è mai un assenso interiore inerte: è un progetto di vita nel mondo. <ref name=candido/>
*La fede nell'[[assunzione di Maria]] non è un'esaltazione, con immagini impossibili, di un corpo glorioso che non sappiamo dove collocare: tutto è nel mistero di Dio, in cui non entriamo perché egli è al di là del velo del santuario che non si aprirà ai nostri occhi se non quando esso si squarcerà. Quel che conta, invece, è poter vivere nel mondo una storia che ripeta le meraviglie che Maria qui canta e che sono meraviglie di salvezza nel tempo. <ref name=candido/>
*La verità è che Maria visse il mistero di Gesù con inconsapevolezza. Essa non sapeva che cosa sarebbe avvenuto. Conservava nel suo cuore le parole che la turbavano e fu presente sotto la Croce come una madre che vede il supplizio del suo figlio. È entrata fino in fondo nella oscurità della vita. Per questo partecipa anche lei alla resurrezione… Noi affermiamo che essa è stata unita alla resurrezione del Cristo perché è entrata nell'oscurità della sua passione. <ref name=candido/>