Dmitrij Sergeevič Merežkovskij: differenze tra le versioni

+1, abbrevio intestazione
(+1, abbrevio intestazione)
{{Indicedx}}
'''Dmitrij Sergeevič Merežkovskij''' (1865 – 1941), scrittore e poeta russo.
 
==Citazioni di Dmitrij Merežkovskij==
*Al fiore è necessaria l'aria, al [[vangelo]] la libertà. Ogni libertà e, fra tutte, la libertà di critica.<ref>Citato in Vittorio Messori, ''Ipotesi su Gesù'', SEI, Torino, 1977, p. 52.</ref>
 
==''Pietro il Grande''==
*''Nel forno ardente il fanciullo Kirik | Canta l'inno degli angeli; | E al suo canto, nel forno crescon l'erbe | Più fresche, e sboccian fiori, | Tra i fiorellini azzurri si trastulla | Il santo bimbo, e la sua veste splende | Dello splendor del sole''. (p. 156)
 
==Citazioni su Dmitrij Sergeevič Merežkovskij==
===[[Nina Nikolaevna Berberova]]===
*Dopo il discorso di [[Fëdor Dostoevskij|Dostoevskij]] su [[Aleksandr Sergeevič Puškin|Puškin]], Merežkovskij era il primo a riparlare del senso e della portata profetica della letteratura russa, indicando un modo nuovo di considerare l'opera di Dostoevskij stesso, di [[Lev Tolstoj|Tolstoj]], di [[Nikolaj Vasil'evič Gogol'|Gogol']], di [[Michail Jur'evič Lermontov|Lermontov]].
*Grande è l'influenza che esercitò non solo sui suoi adepti, ma anche sugli avversari e su coloro che si tenevano lontani dai problemi ch'egli aveva sollevato. Contribuì all'educazione della critica e del lettore.
*Ben presto, in Merežkovskij, il filosofo schiacciò l'artista.
 
==Note==
<references/>
 
==Bibliografia==