Differenze tra le versioni di "Roger Ebert"

migliorie su V: relevant and readable
(piccole migliorie alla quote sul fantasma dell'opera)
(migliorie su V: relevant and readable)
*{{NDR|Su ''[[V per Vendetta]]''}} Il personaggio di V e la sua relazione con Evey (Natalie Portman) ci ricorda inevitabilmente il Fantasma dell'Opera. V e il fantasma sono entrambi mascherati, si muovono attraverso spazi sotterranei, controllano gli altri attraverso la leva della loro immaginazione e hanno un conto in sospeso. Una differenza, una importante differenza, è che il travestimento del viso di V non si muove (a differenza, ad esempio, dei volti di un cattivo di Batman), ma è una maschera che ha sempre la stessa espressione sorridente. Dietro alla maschera c'è l'attore Hugo Weaving, che ha usato la voce e il linguaggio del corpo per creare un personaggio, ma mi sono ricordato del mio problema con il trenino Thomas: Se qualcosa parla, le sue labbra devono muoversi.
:''The character of V and his relationship with Evey (Natalie Portman) inescapably reminds us of the Phantom of the Opera. V and the Phantom are both masked, move through subterranean spaces, control others through the leverage of their imaginations and have a score to settle. One difference, and it is an important one, is that V's facial disguise does not move (unlike, say, the faces of a Batman villain) but is a mask that always has the same smiling expression. Behind it is the actor Hugo Weaving, using his voice and body language to create a character, but I was reminded of my problem with Thomas the Tank Engine: If something talks, its lips should move.''<ref name=v/>
*Non ho letto l'opera originale, non so cosa sia stato cambiato o tagliato, ma ho trovato un'audace confusione di idee in "[[V per Vendetta]]" e ho apprezzato la loro disorganizzazionefrenetica maniacaledisorganizzazione. Realizzare una parabola sulsu terrorismo e totalitarismo che siafosse pertinente e leggibilepiacevole èpoteva probabilmenterisultare impossibile, potrebbeera essere pericolosorischioso e probabilmenteaveva buone chance di non sarebbedare buoni nemmenorisultati daal botteghino.
:''I have not read the original work, do not know what has been changed or gone missing, but found an audacious confusion of ideas in "V for Vendetta" and enjoyed their manic disorganization. To attempt a parable about terrorism and totalitarianism that would be relevant and readable might be impossible, could be dangerous and would probably not be box office.''<ref name=v/>
*"[[V per Vendetta]]" è stato scritto e co-prodotto dai fratelli Wachowski, Andy e Lana, creatori della trilogia "Matrix". Tra l'altro, anche i film di questa trilogia parlavano della resistenza di alcuni ribelli contro un sistema di controllo planetario. Questo film tuttavia è più letterario e meno dominato da effetti speciali (comunque ce n'è un sacco), ed è pieno di idee che sono ancora più intriganti perché non siamo in grado di definire con precisione il messaggio. Questo film è una parabola sul 2006, un ammonimento o una pura fantasia? Può essere letto in diversi modi, come certamente avrò modo di capire dalle infinite e-mail.
85

contributi