Differenze tra le versioni di "François de La Rochefoucauld"

+ ''Du rapport des hommes avec les animaux''
(+ ''Du rapport des hommes avec les animaux'')
*In [[Francia]], tutto accade, soprattutto ciò che è impossibile.<ref>Citato in [[Giuseppe Fumagalli]], ''[[s:Indice:Chi l'ha detto.djvu|Chi l'ha detto?]]'', Hoepli, 1921, pp. 326-327.</ref>
:''En France tout arrive, surtout l'impossible''.
 
==''Du rapport des hommes avec les animaux''==
*Ci sono tante specie di [[uomo|uomini]] quante sono le specie di [[animale|animali]], e gli uomini, rispetto agli altri uomini, sono come le diverse specie di animali tra di loro e l'una rispetto all'altra. (1994, p. 552)
*Ci sono dei [[pavone|pavoni]] che sono soltanto belli, hanno un canto sgraziato e distruggono i luoghi in cui abitano. (1994, p. 552)
*Quanti [[coccodrillo|coccodrilli]], che fingono di lamentarsi per divorare chi si lascia commuovere dal loro [[lamento]]! Quanti animali che si lasciano sottomettere perché non conoscono la loro forza! (1994, p. 553)
 
==''Massime''==
 
==Bibliografia==
*François de La Rochefoucauld, ''Du rapport des hommes avec les animaux''; citato in Gino Ditadi, ''I filosofi e gli animali'', vol. 2, Isonomia editrice, Este, 1994. ISBN 88-85944-12-4
*François de La Rochefoucauld, ''Massime'', a cura di Maurizio Enoch, Newton Compton, 1993.
*François de La Rochefoucauld, ''La fatica di diventare migliori'', traduzione di Giuliano Vigini, Edizioni Paoline, 2002.