Differenze tra le versioni di "Uomo"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  8 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
(Giovanni Scoto Eriugena)
m
*Bisogna tornare all'uomo, alla sua grandezza ed alla sua fatica; e col ritorno all'uomo si ritornerà anche a Cristo. ([[Giorgio La Pira]])
*Bisogna veramente che l'uomo [[morte|muoia]] perché altri possa appurare, ed ei stesso, il di lui giusto [[valore]]. ([[Vittorio Alfieri]])
*Cane non mangia cane; «i feroci leoni non si fanno la guerra,»; il serpente non aggredisce il suo simile; vi v'è pace tra le bestie velenose. Ma per l'uomo non c'è bestia più pericolosa dell'uomo. ([[Erasmo da Rotterdam]])
*Che cos'è l'uomo, quando ci pensi, se non una macchina complicata e ingegnosa per trasformare, con sapienza infinita, il rosso vino di Shiraz in orina? ([[Karen Blixen]])
*Che è dunque colle sue piccine passioni l'umanità? anzi – «fra il lampo di vita e il tuono di morte» ov'è l'uomo? ([[Carlo Dossi]])