Differenze tra le versioni di "Lusso"

23 byte rimossi ,  15 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
(Automated import of articles)
 
m
 
<!-- '''Lusso'''-->
==Proverbi italiani==
*Chi tien cavallo e non ha strame, in capo all'anno si gratta il forame.
 
*Chi vive come un imperatore, può morire come un mendico.
*Il lusso è il peggior diavolo del matrimonio.
*Chitarra e schioppo fanno andare la casa a galoppo.
*Fuori pompa, in casa fame.
*I giardini belli vuotano i borselli.
*Sete e raso spengono il fuoco in cucina.
*Chitarra e schioppo fanno andare la casa a galoppo.
*Né cavalli, né giardini non son pei poverini.
*Pranzo di parata, vedi grandinata.
*Il desiderio di parer ricchi fa tre quarti dei poveri.
*Il lusso è il peggior diavolo del matrimonio.
*Chi tien cavallo e non ha strame, in capo all'anno si gratta il forame.
*Sete, raso, velluto, ermellino, spengono il fuoco nel camino.
*L'orgoglio dell'abbigliamento è una maledizione.
*Chi vive come un imperatore, può morire come un mendico.
*Molti cavalli e molti cani, fanno d'un signore un contadino.
*Né cavalli, né giardini non son pei poverini.
*Non sempre lo spreco è segno d'abbondanza.
*Pranzo di parata, vedi grandinata.
*Sete e raso spengono il fuoco in cucina.
*Sete, raso, velluto, ermellino, spengono il fuoco nel camino.
 
==Bibliografia==
*Annarosa Selene, ''Dizionario dei proverbi'' (2004), Pan libri. ISBN 8872171903
 
[[Categoria:ArgomentiEconomia]]