Differenze tra le versioni di "Egitto"

749 byte aggiunti ,  7 anni fa
Porfirio
(Teofrasto, minuzie; sposto in sfinge)
(Porfirio)
{{voce tematica}}
Citazioni sull''''Egitto''' e i suoi abitanti.
 
*{{NDR|Gli egizi}} avevano osservato che l'anima di ciascun [[animale|animale]], non appena sciolta dal corpo, era razionale, conoscitrice del futuro, capace di vaticinare e di fare tutto ciò che anche l'uomo, libero dal corpo, poteva fare. Perciò, giustamente, li onoravano e si astenevano dal cibarsi di essi per quanto potevano. ([[Porfirio]])
*Gli Egiziani […] sono così lontani dall'uccidere uno solo degli [[animale|animali]], ch'essi fanno delle loro figure immagini degli dèi perché li considerano prossimi e apparentati agli dèi e agli uomini. ([[Teofrasto]])
*{{NDR|Gli egizi}} seppero bene che dio era passato non solo attraverso l'uomo e che l'anima non aveva posto il suo tabernacolo solamente nell'uomo, ma che essa era penetrata quasi in tutti gli animali. Perciò, nel costruire immagini degli dèi, presero assieme all'uomo ogni tipo di animale e mescolarono in qualche modo il corpo dell'uomo con quello di animali o di uccelli. ([[Porfirio]])
*Sono tutto dell'Egitto e l'Egitto è tutto per me. ([[Jean-François Champollion]])