Differenze tra le versioni di "Etica della reciprocità"

+1, minuzie (meglio "Antico Testamento" perché più specifico)
(+1)
(+1, minuzie (meglio "Antico Testamento" perché più specifico))
 
*Ciò che non vuoi che sia fatto a te, non farlo agli altri. ([[Confucio]])
*Fare agli altri quello che si vorrebbe fosse fatto a noi ed amare il prossimo come noi stessi costituisce la perfezione ideale della morale utilitaristica. ([[John Stuart Mill]])
*Nessuno dovrebbe mai fare ciò che giudica dannoso per se stesso a qualcun'altro. Questa, in sintesi, è la regola della Rettitudine. (''[[Mahābhārata]]'')
*Non fare a nessuno ciò che non piace a te. (''[[Antico Testamento|Bibbia]]'')
*Non fare ad altri quel che non vuoi sia fatto a te. (attribuita aad [[Alessandro Severo]])
*Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge ed i Profeti. ([[Gesù]], ''[[Discorso della Montagna]]'')
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w|w_preposizione=riguardante l'|etichetta=etica della reciprocità}}
 
[[Categoria:Voci varie]]