Differenze tra le versioni di "Ano Hana"

m
 
=== Episodio 7, ''Il vero desiderio'' ===
*'''Jintan''': Non puoi reggere a lungo una fuga da casa. E come se non bastasse, non puoi certo stare assente da scuola.<br />'''Anaru''': Ma bene! Senti da che pulpito...<br />'''Jintan''': Sta' a sentire, Anju: se semettismetti anche solo una volta di andare a scuola poi rischia di diventare un problema. All'inizio è facile, anche se ti assenti per un giorno o due non cambia nulla. Ma poi cominci ad accumulare un giorno dopo l'altro perché tanto non cambia nulla, e a quel punto una volta che te ne accorgi è troppo tardi. Hai ragione, non è il caso che li faccia io questi discorsi.<br />'''Anaru''': Capisco. Sì, capisco. Hai ragione tu, ecco. In fin dei conti vivere da recluso ti ha insegnato qualcosa. [...] Lo sapevo Yadomi, tu non sei cambiato. Stai passando un momento difficile, eppure pensi sempre agli altri...
*'''Menma''': Ehi, Jintan... è dura la scuola?<br />'''Jintan''': Abbastanza. Ma alla fine è anche divertente.<br />'''Menma''': È divertente?<br />'''Jintan''': Sì, come dire... alla fine è più interessante che starmene a casa tutto il tempo, come se finalmente io sentissi di essere vivo.<br />'''Menma''': Essere vivo...<br />'''Jintan''' {{NDR|imbarazzato per la gaffe commessa}}: No, ecco... Guarda, non devi prendermi alla lettera, è che rispetto a come sono stato fino a ora, sì, insomma...<br />'''Menma''': Anch'io... sì, in fondo anche io se posso guardare te che ti senti finalmente vivo, in qualche modo mi sento viva!
 
Utente anonimo