Differenze tra le versioni di "Juan Domingo Perón"

nessun oggetto della modifica
 
{{int|''Manifesto del Partito Giustizialista (Le venti verità peroniste)''|Citato in ''[http://www.instoria.it/home/giustizialismo_peronista.htm Il giustizialismo peronista]'', ''instoria.it, settembre 2010.}}
* Le due braccia del [[peronismo]] sono la giustizia sociale e l’assistenza sociale. Con esse diamo al popolo un abbraccio di giustizia e di amore.
* Per il peronismo c'è soltanto una classe di uomini: quella degli uomini che lavorano.
* Nell'azione politica, la scala dei valori di ciascun peronista è la seguente: prima la patria, poi il movimento ed infine gli uomini.
* La vera democrazia è quella in cui il governo compie la volontà del popolo e difende un solo interesse: quello del popolo.
* Il peronismo è essenzialmente popolare. Ogni fazione politica è antipopolare e pertanto non è peronista.
* Il peronista lavora per il movimento. Colui che in nome del partito serve una fazione o un ''caudillo'' è peronista soltanto di nome.
* Il giustizialismo, come dottrina politica, realizza l’equilibrio dell’individuo con quello della comunità.
* Il giustizialismo, come dottrina economica realizza l’economia sociale, mettendo il capitale al servizio dell’economia e quest’ultima al servizio del benessere sociale.
* Il giustizialismo, come dottrina sociale, realizza la giustizia sociale che dà a ciascuno il suo diritto in funzione sociale.
* Vogliamo un'Argentina socialmente giusta, economicamente libera e politicamente sovrana.
* Il giustizialismo è una nuova concezione della vita, semplice, pratica, popolare, profondamente cristiana e profondamente umanista.
* Per un giustizialista non c'è niente di meglio di un altro giustizialista.
* Nella nuova Argentina i soli privilegiati sono i bambini.
* In questa terra ciò che abbiamo di meglio è il popolo.
* Il peronismo anela all'unità nazionale, non alla lotta. Vuole eroi ma non martiri.
 
==Citazioni su Juan Domingo Perón==
* Si sente, si sente, Perón è presente.
:{{NDR|Slogan dei sostenitori}}'' Se siente, se siente, Perón está presente''. (slogan dei sostenitori)<ref>Loris Zanatta, ''Il peronismo'', 2008</ref>
* Ridurre il peronismo ad una mera versione sudamericana del fascismo vorrebbe dire non rendere giustizia ad una dottrina che, nel corso degli anni, ha potuto contare sul contributo d'intellettuali cattolici e marxisti, sull'appoggio della classe operaia. ([[Giuseppe Benedini]])<ref>Giuseppe F. Benedini, ''Il peronismo. La democrazia totalitaria in Argentina'', 2009.</ref>
* ''Perón, Perón, quanto sei grande! | Mio generale, quanto valente! | Perón, Perón, grande guida, | sei il primo lavoratore!'' (Rafael Lauria, ''Marcia peronista'')
* Il peronismo è uno uno dei fenomeni sociali, politici e ideologici più incompresi del nostro secolo (giornale di [[Lotta Continua]]).<ref>Luis Vanella Ferrero Regis, ''Peron e il giustizialismo tra destra e sinistra'', ''Lotta Continaua'', 2001</ref>
* Ridurre il peronismo ad una mera versione sudamericana del fascismo vorrebbe dire non rendere giustizia ad una dottrina che, nel corso degli anni, ha potuto contare sul contributo d'intellettuali cattolici e marxisti, sull'appoggio della classe operaia. (Giuseppe Benedini)<ref>Giuseppe F. Benedini ''Il peronismo. La democrazia totalitaria in Argentina'', 2009.</ref>
*{{NDR|Dedica sulla copia del libro ''La guerra di guerriglia'', spedita da [[Fidel Castro]] a Perón)}} Da un ex oppositore evoluto, con ogni affetto e simpatia, a Juan Domingo Perón. ([[Che Guevara]], dedica sulla copia del libro ''La guerra di guerriglia'', spedita da [[Fidel Castro]] a Perón)<ref>IntroduzioneCitato intervistain [http://www.eurasia-rivista.org/jean-thiriart-intervista-il-generale-juan-peron/16598/ Introduzione intervista].</ref>
* Il peronismo è uno uno dei fenomeni sociali, politici e ideologici più incompresi del nostro secolo (giornale di [[Lotta Continua]])<ref>Luis Vanella Ferrero Regis, ''Peron e il giustizialismo tra destra e sinistra'', 2001</ref>
* I peronisti non sono né buoni né cattivi, sono incorreggibili. ([[Jorge Luis Borges]])<ref>[http://www.americaoggi.info/2007/10/25/1662-argentina-domenica-alle-urne-votare-il-presidente-resiste-il-peronismo Argentina alle urne: resiste il peronismo].</ref>
* Da un ex oppositore evoluto, con ogni affetto e simpatia, a Juan Domingo Perón. ([[Che Guevara]], dedica sulla copia del libro ''La guerra di guerriglia'', spedita da [[Fidel Castro]] a Perón)<ref>Introduzione intervista [http://www.eurasia-rivista.org/jean-thiriart-intervista-il-generale-juan-peron/16598/]</ref>
* I peronisti non sono né buoni né cattivi, sono incorreggibili. ([[Jorge Luis Borges]])<ref>[http://www.americaoggi.info/2007/10/25/1662-argentina-domenica-alle-urne-votare-il-presidente-resiste-il-peronismo Argentina alle urne: resiste il peronismo]</ref>
* Non scuotere troppo l’albero, non vorrei venisse fuori che siamo parenti di Perón. (Jorge Luis Borges, ad un suo nipote che faceva ricerche genealogiche sulla parentela, effettiva, tra i Borges e Perón)<ref>[http://www.blitzquotidiano.it/politica-mondiale/argentina-borges-peron-pedro-pascual-964968/ Pedro Pascual, un antenato in comune tra Peron e Borges]</ref>
 
==Note==
26 539

contributi