Differenze tra le versioni di "Altruismo"

59 byte rimossi ,  15 anni fa
m
Ordine alfabetico, wlink
m
m (Ordine alfabetico, wlink)
*Bisogna fare a giova giova.
*Bisogna fare agli altri quello che si vorrebbe fatto a sé.
*Chi altri onora, merita [[onore]].
*Chi fa del [[bene]] ad altri, gli altri fanno bene a lui.
*Chi altri onora, merita onore.
*Chi pensa al prossimo al suo ben si approssima.
*Chi pensa al prossimo, al suo ben si approssima.
*Nelle cose altrui bisogna andar ribadati più che nelle proprie.
*L'uomo nobile ha una consolazione nella sventura, quella di veder gli altri felici; L'uomo abbietto gode per contro di vedere gli altri infelici come lui.
*Il migliore degli uomini è quello che ha fatto più bene ai suoi simili.
*Far del bene ai suoi simili è accumular tesori per sé e per i suoi.
*Il migliore degli uomini è quello che ha fatto più bene ai suoi simili.
*Chi pensa al prossimo al suo ben si approssima.
*L'[[uomo]] nobile ha una consolazione nella sventura, quella di veder gli altri felici; L'uomo abbietto gode per contro di vedere gli altri infelici come lui.
*Nelle cose altrui bisogna andar ribadati più che nelle proprie.
 
==Bibliografia==
92 925

contributi