Differenze tra le versioni di "Trapianto"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  8 anni fa
m
Automa: sistemo automaticamente alcuni degli errori comuni...
m (Automa: Correzione automatica trattini in lineette.)
m (Automa: sistemo automaticamente alcuni degli errori comuni...)
*Ci sono centinaia di persone morte ogni anno per mancanza di organi, tutto il resto sono cazzate.<ref name=cele>Il monologo di Celentano sui trapianti d'organo e sulla legge italiana del "silenzio-assenso", pronunciato in diretta televisiva nel corso della trasmissione ''125 milioni di caz..te'' il 26 aprile 2001, è stato oggetto di numerose critiche nei giorni successivi, come quelle arrivate da Alberto Castagna, Umberto Veronesi e Fabio Fazio (che ha ironizzato sul nome della trasmissione). Celentano ha poi precisato con un intervento successivo la sua posizione sull'argomento dichiarandosi favorevole alla donazione d'organi ma contario alla legge italiana del silenzio-assenzio.</ref> ([[Fabio Fazio]])
*Come credente e come persona che nella sua etica soggettiva pone la vita al primo posto non posso non reputare la donazione degli organi una straordinaria azione d'amore. Per chiarire questo equivoco nella prossima puntata del mio programma tornerò su questo argomento ribadendo entrambi i punti, la mia contrarietà a questa legge e il mio assoluto sostegno alla donazione.<ref name=cele/> ([[Adriano Celentano]])
*Donare i propri organi, perciò, è un gesto sacro. E'È trasformare la propria morte in vita per la salvezza degli altri. E, per chi ha ricevuto questo dono, è portare con sé, nel corpo e nella mente, il suo salvatore, con amore e riconoscenza. ([[Francesco Alberoni]])
*I trapianti di tessuti e di organi costituiscono uno dei progressi più straordinari della terapia e della solidarietà umana, e anche per questo richiedono attenzione, coerenza, equilibrio e un costante impegno. ([[Giovanni Berlinguer]])
*{{NDR|Nel 1995}} Il trapianto di organi, principalmente fegato, rene, cuore, polmone è ormai una realtà consolidata. Un trapianto non fa più notizia perché è diventato un intervento quasi di routine. L'unico ostacolo alla sua diffusione è rappresentato dalla scarsa disponibilità di organi dovuta purtroppo a scarsa organizzazione e spesso a cattiva volontà. ([[Silvio Garattini]])
69 545

contributi