Differenze tra le versioni di "Peter Singer"

abc, amplio una citazione
(abc, amplio una citazione)
 
==Citazioni di Peter Singer==
*La gente ha abbastanza buon senso da capire che i "morti cerebrali" non sono veramente morti. La morte cerebrale non è altro che una comoda finzione. Fu proposta e accettata perché rendeva possibile il [[trapianto|procacciamento di organi]].<ref>Citato in [[Stefano Lorenzetto]], ''[http://www.ilgiornale.it/news/quei-dubbi-sulla-morte-censurati-40-anni.html Quei dubbi sulla morte censurati da 40 anni]'', ''Il Giornale.it'', 4 settembre 2008.</ref>
*L'analogia tra [[specismo]] e [[razzismo]] è valida sia in pratica che in teoria nel campo della [[sperimentazione animale|sperimentazione]]. Lo spiccato specismo porta a dolorosi esperimenti su altre specie, con la scusa dei loro contributi alla conoscenza. [...] Lo spiccato razzismo ha portato a dolorosi esperimenti su altre razze, con la scusa dei loro contributi alla conoscenza.<ref>Citato in de Mori, p. 121.</ref>
*La gente ha abbastanza buon senso da capire che i "morti cerebrali" non sono veramente morti. La morte cerebrale non è altro che una comoda finzione. Fu proposta e accettata perché rendeva possibile il [[trapianto|procacciamento di organi]].<ref>Citato in [[Stefano Lorenzetto]], ''[http://www.ilgiornale.it/news/quei-dubbi-sulla-morte-censurati-40-anni.html Quei dubbi sulla morte censurati da 40 anni]'', ''Ilil Giornale.it'', 4 settembre 2008.</ref>
*Un [[animale]] può soffrire di più proprio a causa della sua limitata capacità di comprensione.<ref>Citato in de Mori, p. 69.</ref>
 
*Tracciare questo confine {{NDR|la superiorità di una specie su un'altra}} tramite caratteristiche come l'intelligenza o la razionalità significherebbe agire in modo arbitrario. Perché non scegliere allora il colore della pelle? (p. 24)
*Le persone che sostengono la dottrina della «santità della vita» si oppongono all'aborto e all'eutanasia. Dato però che solitamente esse non si oppongono all'uccisione degli animali non umani, sarebbe forse più esatto denominarla dottrina della «santità della vita ''umana''». L'idea che la vita umana, e solo la vita umana, sia inviolabile è una forma di specismo. (p. 33)
*Quando è pronta per partorire, la [[maiale|scrofa]] viene spostata – ma soltanto per andare nel «recinto di figliatura». (Gli umani partoriscono, ma i maiali «figliano».) Qui la scrofa può essere ancor più strettamente limitata nei movimenti di quanto non lo fosse nel box. Un congegno soprannominato «la vergine di ferro», formato da un'intelaiatura di metallo che preclude la libertà di movimento, è stato introdotto e ampiamente adottato in molti paesi. Il preteso scopo è impedire alla scrofa di rotolare sui maialini e schiacciarli, ma questo si potrebbe ottenere anche ponendola in condizioni più naturali. (p. 139)
*Gli umani partoriscono, ma i maiali «figliano». (p. 139)
*È stato detto che, se dovessimo uccidere personalmente per procurarci la carne, saremmo tutti [[vegetarianismo|vegetariani]]. (p. 162)
*Molte persone che si oppongono alla crudeltà verso gli animali, si arrestano di fronte alla prospettiva di diventare vegetariane. È di tali persone che [[Oliver Goldsmith]], il pensatore umanitario del diciottesimo secolo, scrisse: «Provano pietà, e mangiano gli oggetti della loro compassione». (p. 170)