Differenze tra le versioni di "Karl Popper"

m
Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".
m (ord. alfab.)
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
*Chiunque ha tentato di creare uno [[Stato]] perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un [[inferno]]. (da ''Rivoluzione o riforme?'')
*Il metodo della scienza è razionale: è il migliore che abbiamo. Perciò è razionale accettare i suoi risultati; ma non nel senso di confidare ciecamente in essi: non sappiamo mai in anticipo dove potremmo essere piantati in asso. (da ''Poscritto alla logica della scoperta scientifica'', a cura di Alberto Arosi, W.W. Bartley e Roberto Festa, traduzione di Margherita Mancini e Sabrina Benzi, Il Saggiatore)
*La ricerca della verità è possibile soltanto se parliamo chiaramente e semplicemente ed evitiamo tecnicismi e complicazioni non necessari. Dal mio punto di vista, mirare alla semplicità e alla chiarezza è un dovere morale degli intellettuali: la mancanza di chiarezza è un peccato e la pretenziosità è un delitto. (''La scienza la filosofia e il senso comune'', Armando Editore, 2005 p. 27)
*La [[storia]] dell'[[evoluzione]] suggerisce che l'universo non abbia mai smesso di essere creativo o «inventivo». (da Karl Popper, [[John C. Eccles]], ''L'io e il suo cervello'', a cura di Barbara Continenza, traduzione di Giuseppe Mininni, Armando Editore, 2001)
*Nessuna [[società]] può predire scientificamente il proprio futuro livello di conoscenza.
69 545

contributi