Differenze tra le versioni di "Inverno"

15 byte rimossi ,  8 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
(-1 senza fonte)
m
*''La vedi nel cielo quell'alta pressione, la senti una strana stagione? Ma a notte la nebbia ti dice di un fiato che il dio dell'inverno è arrivato.'' ([[Francesco Guccini]])
*Non è più la morbidezza del fiore, ma vi è del grano disseccato, pieno, fecondo, che rende sicura la stagione invernale. ([[Honoré de Balzac]])
*''OOh, [[Vento]], | Sese viene l'inverno incombeInverno, puòpotrà la [[Primavera]] essere lontana alle sue spalle?'' ([[Percy Bysshe Shelley]])
*''Verrà poi 'l verno, che di bianca neve | suol i poggi vestir, coprir la rosa, | e le piagge tornar aride e meste''. ([[Bernardo Tasso]])
 
*L'inverno dirada i poveri.
*L'inverno è l'[[inferno]] dei poveri.
*L'inverno non è passato finché non luccica la luna d' [[aprile]].
*Le [[paura|paure]] e le sciagure, fanno sentir freddo d' inverno.
*Mura d'inverno, mura d'inferno.