Peter Travers: differenze tra le versioni

+1
mNessun oggetto della modifica
(+1)
'''Peter Travers''' ( – vivente), critico cinematografico statunitense.
 
*Chiamare la Warner Bros. irresponsabile per il rilascio di un film che scuote il pubblico all'azione è come chiamare la Costituzione irresponsabile perché protegge la libertà di parola. L'esplosivo [[V per Vendetta]] è alimentato da idee che non sono generate al computer. È qualcosa di raro nella Hollywood di plastica: un film che resta in voi.
:''Calling Warner Bros. irresponsible for releasing a film that rouses an audience to action is like calling the Constitution irresponsible for protecting free speech. The explosive V for Vendetta is powered by ideas that are not computer-generated. It's something rare in Teflon Hollywood: a movie that sticks with you.''<ref name=v>{{en}} Da ''[http://www.rollingstone.com/movies/reviews/v-for-vendetta-20060317 V for Vendetta]'', ''Rolling Stones'', 17 marzo 2006.</ref>
*Incazzato nero e fuori per agitare un pubblico giovanile politicamente apatico, [[V per Vendetta]], talvolta inciampa sulle sue ambizioni. Ma chi se ne frega? Almeno questo arraffone di un film in realtà ha delle ambizioni, il che lo rende unico in una molteplice morte cerebrale. Meglio ancora, V racchiude un'insistente energia cinematografica che ti tiene incollato alla poltrona.
:''Mad as hell and out to rile up a politically lethargic youth audience, V for Vendetta sometimes trips on its ambitions. But who gives a damn? At least this grabber of a movie actually has ambitions, which makes it unique in a brain-dead multiplex. Better yet, V packs an urgent filmmaking energy that pins you to your seat.''<ref>{{en}} Da ''[http://www.rollingstone.com/movies/reviews/name=v-for-vendetta-20060317 V for Vendetta]'', ''Rolling Stones'', 17 marzo 2006.</ref>
 
==Note==