Destino: differenze tra le versioni

115 byte aggiunti ,  8 anni fa
Henri-Frédéric Amiel+1
(→‎Cesare Pavese: -2 non suldestino)
(Henri-Frédéric Amiel+1)
*Il destino è spesso una comoda giustificazione per illuderci che tutto quanto accade non dipende da noi, ma da una forza misteriosa capace di trasformare i sogni in realtà e le nostre azioni in un fallimento. ([[Romano Battaglia]])
*Il destino è un'invenzione della gente fiacca e rassegnata. ([[Ignazio Silone]])
*Il [[destino]] ha due modi per distruggerci, negare i nostri desideri o realizzarli. ([[Henri-Frédéric Amiel]])
*Il destino spesso lo si incontra proprio sulla strada presa per evitarlo. (''[[Il mio nome è Nessuno]]'')
*Il destino, te ne accorgi che c'è quando guardi indietro, mai quando guardi avanti. ([[Giulia Carcasi]])
28 514

contributi