Differenze tra le versioni di "Abraham Lincoln"

m
nessun oggetto della modifica
m
*Nessuno ha una memoria tanto buona da poter essere un perfetto [[Bugia|bugiardo]].<ref>Citato in ''Selezione dal Redear's Digest'', dicembre 1962.</ref>
*Non affermo di aver controllato gli [[eventi]], anzi confesso in tutta sincerità di essere stato controllato dagli eventi.<ref>Dalla lettera del 4 aprile 1864 ad Albert G. Hodges, editore del Frankfort, Kentucky, ''Commonwealth'' (riportando la loro conversazione del 26 marzo 1864). [http://www.loc.gov/exhibits/treasures/trt027.html Manuscript at The Library of Congress]; anche in ''The Collected Works of Abraham Lincoln'', ed. Roy P. Basler, volume VII, p. 281.</ref>
*Potete [[inganno|ingannare]] tutti per qualche tempo e qualcuno per sempre, ma non potete ingannare tutti per sempre.<ref>Da ''Discorso a Clinton'', 1858.</ref>
 
===Attribuite===