Differenze tra le versioni di "Thomas Edward Lawrence"

wlink, sfid, + Simone Weil
(wlink, sfid, + Simone Weil)
'''Thomas Edward Lawrence''' (1888 – 1935), militare, archeologo, ufficiale dei servizi segreti di Sua Maestà britannica e scrittore britannico.
 
*Non tutti gli uomini [[sogno|sognano]] allo stesso modo [...]. Io intendevo creare una Nazione nuova, ristabilire un'influenza decaduta, dare a venti milioni di Semiti la base sulla quale costruire un ispirato palazzo di sogni per il loro pensiero nazionale. (da ''I sette pilastri della saggezza'')
*Per me un [[libro]] è valido quando ti da l'impressione che l'autore sarebbe crepato se non l'avesse scritto. (dalle ''Lettere'')
*Tutti gli uomini sognano: ma non allo stesso modo. Coloro che sognano di notte, nei recessi polverosi delle loro menti, si svegliano di giorno per scoprire la vanità di quelle immagini: ma coloro i quali sognano di giorno sono uomini pericolosi, perché possono mettere in pratica i loro sogni a occhi aperti, per renderli possibili. (da ''I sette pilastri della saggezza'')
 
===Senza fonte===
{{senza fonte}}
*Forse la più profonda [[scienza]] dell'[[amore]] è amare ciò che si disprezza.
*L'arte di [[governo|governare]] richiede più carattere che intelligenza.
*Una [[schiavitù]] volontaria è l'orgoglio più profondo d'uno spirito malato.
 
==[[Incipit]] de ''I sette pilastri della saggezza''==
Una parte del male che c'è in questa storia poté dipendere dalle nostre condizioni di vita. Per anni abbiamo vissuto gli uni con gli altri alla rinfusa, nel deserto nudo, sotto il cielo indifferente.<br>{{NDR|citato in [[Fruttero & Lucentini]], ''Íncipit'', Mondadori, 1993}}
 
==Citazioni su Thomas Edward Lawrence==
*L'unico, famosissimo personaggio storico, non dico dei nostri tempi, ma di tutti i tempi a me noti, che io amo e ammiro con tutto il cuore; e riesco a stento a sopportare l'idea che sia morto. ([[Simone Weil]])
 
==Altri progetti==