Philip Pullman: differenze tra le versioni

'''Philip Pullman''' (1946 – vivente), scrittore britannico.
 
== Citazioni di Philip Pullman ==
* Ogni [[religione]] monoteistica finisce col perseguitare gli altri, e ucciderli perché non li accetta. È accaduto in ogni periodo storico, e accade ancora oggi. (da ''Thirdway. The Modern World Through Christian Eyes'', febbraio 2002; citato in ''[http://www.questeoscurematerie.it/content/view/23/40/ Pullman e il cristianesimo]'')
* {{NDR|Alla domanda: A quale scopo scrive i suoi libri?}} La mia intenzione è raccontare una storia: in primo luogo perché la storia viene da me e vuol essere raccontata. (da ''Thirdway. The Modern World Through Christian Eyes'', febbraio 2002; citato in ''[http://www.questeoscurematerie.it/content/view/23/40/ Pullman e il cristianesimo]'')
* La storia narrata dal [[cristianesimo]] dà a noi esseri umani un ruolo molto importante, di primo piano. Noi siamo quelli che Gesù è venuto a redimere dalle conseguenze del peccato, che i nostri genitori... be', il resto lo sa. È una storia piena di pathos, e noi siamo proprio al centro, e molto dipende dalle nostre decisioni. È una posizione emozionante in cui trovarsi, ma purtroppo non coincide molto con la versione, ben più convincente, che ci è offerta dall'evoluzione darwiniana; e il resoconto scientifico è intellettualmente molto più persuasivo. Estremamente persuasivo. (da ''Thirdway. The Modern World Through Christian Eyes'', febbraio 2002; citato in ''[http://www.questeoscurematerie.it/content/view/23/40/ Pullman e il cristianesimo]'')
*{{NDR|Alla domanda: Lei ha un "daimon"<ref>Daimon è la manifestazione fisica dell'anima di un individuo nei romanzi di Pullman, vedi [[w:Daimon]]</ref> Mr.Pullman?}} Certo. E, come quello degli [[scrittori]], è una gazza ladra: perché noi rubiamo da tutto e da tutti. (dall'intervista di Fiorella Iannucci,''Il Messaggero'', 27 aprile 2007, p. 22)
*Il mio è un atto d'accusa alla teocrazia, che non sempre è solo religiosa. Non era forse teocratica l'Unione Sovietica di [[Stalin]]? Il libro sacro era Il Capitale, il KGB, l'Inquisizione, la classe privilegiata il partito. (dall'intervista di Fiorella Iannucci,''Il Messaggero'', 27 aprile 2007, p. 22)
 
===Senza fonte===
{{senza fonte}}
* Avete mai provato a raccontare un vostro sogno a qualcun altro? È così noioso, perché sembra sempre che il sogno evapori proprio perché lo si racconta. Un romanzo, per me, è tentare di costruire quel tipo di recipiente che contiene l'essenza del mio sogno, e il desiderio di non farlo evaporare. Tenere nascosti i propri segreti, senza dirli a nessuno, almeno fino a quando non si è sicuri di aver costruito un vaso capace di contenere tutta l'intensità e la purezza di quel sogno: questo è scrivere un romanzo.
* Le mie simpatie vanno al tentatore, assolutamente. L'idea è che il peccato, la Caduta, sia stata una cosa molto positiva. Se non fosse successa noi saremmo ancora dei giocattoli nelle mani del Creatore.
 
==''Queste oscure materie''==
29 324

contributi