Differenze tra le versioni di "Anna Karenina"

1 240 byte aggiunti ,  7 anni fa
→‎Incipit: Ho aggiunto un'altra traduzione dell'incipit sperando di far cosa gradita ai più
(→‎Altri progetti: letterarie)
(→‎Incipit: Ho aggiunto un'altra traduzione dell'incipit sperando di far cosa gradita ai più)
 
{{NDR|Lev Tolstoj, ''[http://www.liberliber.it/libri/t/tolstoj/index.htm Anna Karenina]'', traduzione di Maria Bianca Luporini, in ''Tolstoj – Tutti i romanzi'', Sansoni editore, 1967.}}
 
===Enrico Mercatali===
Le famiglie felici si rassomiglian tutte. Ogni famiglia infelice, invece, lo è a modo suo.
Tutto era sossopra nella famiglia Oblonskï. La principessa, avendo saputo che suo marito aveva una relazione con la governante francese che era stata in casa loro, aveva dichiarato a suo marito che ella non poteva più vivere sotto lo stesso tetto con lui. Questa situazione, che durava già da tre giorni, era penosa per gli sposi, nonché per tutti i membri della famiglia e per il personale della casa.
Tutti, parenti e domestici, sentivano che la loro convivenza non aveva più ragion d'essere, e come gli stranieri che il caso fa incontrare in un albergo siano più legati fra loro che non potessero esserlo, adesso, i membri della famiglia Oblonskï.
La moglie non usciva dalla sua camera ; il marito era assente da tre giorni ; i figliuoli gironzolavano per tutta la casa come dei derelitti. La signorina inglese era venuta a bega con la donna di servizio e aveva scritto ad un'amica di trovarle un nuovo posto ; il cuoco, il giorno prima, se n'era andato all'ora del pranzo ; la cuoca e il cocchiere reclamavano il fatto loro.
 
{{NDR|Lev Tolstoj, ''Anna Karenina'', traduzione diEnrico Mercatali, Sonzogno, 1957.}}
 
==Citazioni==
Utente anonimo