Differenze tra le versioni di "Infelicità"

-1 senza fonte
(-1 senza fonte)
(-1 senza fonte)
*Credimi, il soccorrere gl'infelici è cosa degna dei re. ([[Publio Ovidio Nasone]])
*''Infelice a far mia degl'infelici | La [[sventura]] imparai''. ([[Vincenzo Monti]])
*L'infelicità deve essere commisurata non tanto al male in sé, quanto al carattere di chi soffre. ([[Joseph Addison]])
*L'uomo coltiva la propria infelicità per avere il gusto di combatterla a piccole dosi. Essere sempre infelici, ma non troppo, è condizione sine qua non di piccole e intermittenti felicità. ([[Eugenio Montale]])
*La miseria o infelicità è prodotta da: mancanza di consapevolezza, o avidya, egoismo, passioni, avversioni, attaccamento alla vita e paura della morte. ([[Patañjali]])
26 785

contributi