Perdono: differenze tra le versioni

58 byte rimossi ,  9 anni fa
typos, - senza fonte
(+1)
(typos, - senza fonte)
Citazioni sul '''perdono''' e sul '''perdonare'''.
 
*Allora [[Pietro apostolo|Pietro]] gli si avvicinò e gli disse: "Signore, quante volte dovrò perdonare al mio fratello, se pecca contro di me? Fino a sette volte?". E [[Gesù]] gli rispose: "Non ti dico fino a sette, ma fino a settanta volte sette". (''[[Vangelo secondo Matteo]]'')
*Bisogna perdonare tante piccolezze che, volere o no, possono accadere. Non giunga mai la sera senza che tutto sia accomodato. ([[Giuseppe Allamano]])
*[[Carità]] e perdono: ecco il «socialismo» di Cristo, ecco la società cristiana. Nella vita non vi è, non vi può essere un'assoluzione (solo Dio assolverà); però vi può essere, vi è e vi sarà una amnistia, una quotidiana amnistia. La vita è una pena (questo è il senso del peccato originale, la più profonda interpretazione del dolore umano): ma è una pena che si amnistia in vita e si assolve in morte. Ecco la più grande giustizia. ([[Giovanni Spadolini]])
*Errare è umano, perdonare è divino. ([[Alexander Pope]])
*Il perdono è l'essenza dell'amore. Amare è perdonare, perdonare è amare. ([[Andrew Greeley]])
*Il perdono è l'ornamento dei forti. ([[Mahatma Gandhi]])
*Il perdono. Lì c'è veramente il volto di Dio. ([[Carlo Carretto]])
*''L'[[anima|alma]] che sol da Dio facta gentile, | ché già d'altrui non pò venir tal gratia, | simile al suo factor stato ritiene: | però di perdonar mai non è sacia | a chi col [[cuore|core]] et col sembiante umile | dopo quantunque offese a mercé vène''. ([[Francesco Petrarca]])