Differenze tra le versioni di "Nicola Abbagnano"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  8 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
(+1)
m
*L'[[esistenza]] appare come un ''ex-sistere'' dal niente. (da ''La struttura dell'esistenza'')
*L'ideale della ragione che si era affacciato nel mondo moderno con [[Ugo Grozio|Grozio]] e [[Cartesio]] ha trovato in [[Baruch Spinoza|Spinoza]] una delle sue prime determinazioni tipiche. (da ''Storia della filosofia'', UTET, Torino, 1948)
*laLa [[laicità]] va considerata come autonomia reciproca non solo tra il pensiero politico e il pensiero religioso, ma tra tutte le attività umane, che debbono essere subordinate le une alle altre in un rapporto di dipendenza gerarchica né possono essere assoggettate a fini o a interessi che sono ad esse estranei, ma debbono autonomamente svolgersi secondo le proprie finalità e secondo regole interne. Ciò corrisponde, nei rapporti tra le attività, alla libertà nei rapporti tra gli individui. (citato in Carlo Flamigni, ''[http://www.carloflamigni.it/scripta/laicita_senza_aggettivi.html Laicità senza aggettivi]'', ''carloflamigni.it'', luglio 2012)
*La [[ragione]] è essa stessa fallibile e tale fallibilità deve trovar posto nella logica. (da ''Scritti neoilluministici. 1948-1965'', a cura di Bruno Maiorca, UTET, 2001)
*La situazione finale dello sforzo verso l'essere realizza la propria essenziale [[unità]] con la situazione iniziale. (da ''La struttura dell'esistenza'', Paravia, 1939)
28 437

contributi